Premio letterario Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti disponibile il bando

Torna a Vallerano, , il Premio letterario Corrado Alvaro e Libero Bigiaretti, grandi autori italiani, , che tanto diedero alla letteratura e alla poesia nazionale entrambi sepolti nel cimitero del paese.
Il Premio è riferito a opere di narrativa italiana pubblicate in prima edizione tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2015 e si avrà tempo fino al 29 febbraio 2016 per presentare i lavori in forma cartacea all’indirizzo indicato sul bando.
Da oggi sul sito ufficiale del premio, www.alvarobigiaretti.it, è possibile visionare il bando del concorso la cui tematica è dedicata quest’anno al rapporto tra uomo e natura in tutte le sue accezioni (tematiche ambientali, narrativa di viaggio, esplorazione, rapporto città-campagna, ecc.); argomento legato, come da prassi del Premio, a un aspetto dell’opera dei due scrittori.
Il Comitato Direttivo del Premio è presieduto da Giorgio Nisini (scrittore) ed è composto da Manola Erasmi (Consigliere comunale di Vallerano), Massimo Fornicoli (Presidente del Gruppo Archeologico F. Orioli di Vallerano), Maurizio Gregori (Sindaco di Vallerano), Massimo Onofri (critico letterario), Luca Poleggi (giornalista), Riccardo Rovere (Casa Alvaro-Bigiaretti), Daniela Zanarini (Casa Alvaro-Bigiaretti).
La Giuria del premio è composta, oltre che dai membri del Comitato Direttivo, da una Giuria Scientifica – formata da critici letterari, studiosi, scrittori e personalità di spicco del mondo culturale italiano che corrispondono ai nomi di Giuseppe Antonelli, Carla Carotenuto, Anne-Christine Faitrop-Porta, Paolo Fallai, Fabrizio Ottaviani, Paolo Palma, Eugenio Ragni e Fabio Stassi – e da una Giuria Popolare, presieduta da Paolo Procaccioli e costituita da cinque cittadini del comune di Vallerano in rappresentanza di altrettante categorie di arti, mestieri, associazioni del territorio, mondo giovanile e studentesco.
Dopo aver selezionato le cinque opere finaliste, che verranno comunicate alla stampa entro il 15 aprile 2016, il Comitato Direttivo le sottoporrà alle altre Giurie che premieranno il vincitore, nell’ambito della cerimonia finale prevista il prossimo maggio.
Il premio, che consiste in una somma in denaro pari a 1000 euro e in un’opera realizzata dagli studenti dell’Istituto d’Arte Umberto Midossi di Vignanello, è organizzato dal Comune di Vallerano, in collaborazione con l’associazione culturale Officina Mente, ed è realizzato grazie al sostegno di Fondazione Carivit e Ditta Mizzella.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI