Premiazione del concorso in memoria di Alessandro Vismara

Alessandro Vismara, attraverso la sua opera di docente, di giornalista, di uomo di cultura, è stato una delle figure più rappresentative della vita viterbese del ‘900.

In particolare, si ricordano i decenni da lui trascorsi nell’istituto magistrale statale “Santa Rosa da Viterbo”, come insegnante e come vicepreside.

Ed è appunto questo istituto che da vari anni ne rievoca la memoria attraverso la promozione di un concorso a lui intitolato, che prevede l’assegnazione di un premio messo a disposizione dai nipoti del professore e di altri due premi minori forniti dalla scuola.

Il concorso è riservato agli alunni dell’istituto che elaborano un articolo di giornale su un tema proposto dalla commissione giudicatrice.

Quest’anno la premiazione dei vincitori del concorso avrà luogo nell’aula magna dell’istituto alle 11 di sabato 26 maggio, alla presenza del figlio e di altri congiunti di Vismara.

Alla cerimonia presenzieranno, accanto al dirigente scolastico e alla commissione, numerosi docenti, oltre alle famiglie degli alunni vincitori, ai loro compagni di classe ed ai rappresentanti di tutte le altre classi dell’istituto.

Accanto alla parte ufficiale, la manifestazione comprende, come nelle edizioni precedenti, l’intervento di qualcuno che, nel passato, ha avuto occasione di conoscere il professore, di cui fu allievo, collega o amico. Quest’anno è stato invitato a parlare il senatore della Repubblica Italiana, Ugo Sposetti, che ricorderà l’attività svolta per decenni nell’istituto da Vismara, come maestro di cultura e di umanità.

Istituto magistrale Santa Rosa da Viterbo

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI