Mazzoli visita il distretto industriale di Civita Castellana: “Un’eccellenza del territorio”

Alessandro Mazzoli lunedi 19 mattina ha visitato alcune aziende del distretto industriale di Civita Castellana. Il candidato ha fatto visita all’azienda Olympia, accompagnato dal direttore della Federlazio Giuseppe Crea e accolto dalla famiglia Patrizi. Quindi, seconda tappa alla Flaminia, dove ha incontrato il presidente Augusto Ciarrocchi. Per completare la visita, ha portato il suo saluto al segretario dei ceramisti della Cgil, Valentino Vargas. La mattinata è stata occasione per proseguire il confronto sui temi del distretto industriale, delle principali necessità delle aziende e delle condizioni di lavoro degli operai. Temi sui quali la collaborazione è avviata da tempo ed è stata uno dei principali impegni che Mazzoli ha portato nelle aule parlamentari.
Il confronto di questa mattina ha tenuto conto del periodo estremamente difficile attraversato dall’economia italiana negli anni della crisi ma anche del fatto che si avvertono i primi segnali di una ripresa che è iniziata e che richiede di proseguire un lavoro in termini di riforme, di innovazione e di politiche di sviluppo avviate negli ultimi anni. Mazzoli ha sottolineato il valore e la qualità degli imprenditori del distretto industriale che sono stati capaci di reggere l’urto di anni difficili e nello stesso tempo hanno guardato oltre in termine di investimenti.
Così come è stato sottolineata l’importanza di una manifattura come quella della ceramica che mantiene un altissimo valore di artigianato, di qualità e creatività del lavoro. Mazzoli ha salutato le rappresentanze sindacali nell’azienda Olympia e si è intrattenuto sui temi ancora aperti delle condizioni di lavoro e dell’età pensionistica. L’inserimento degli operai ceramisti tra le categorie riconosciute come lavoro usurante e/o lavoro gravoso resta una priorità per la prossima legislatura. Le iniziative assunte negli ultimi tre anni a livello parlamentare non hanno ancora trovato il giusto sbocco legislativo e per questo bisogna insistere, ricercando il sostegno e la condivisione di tutti i soggetti, imprenditori, sindacati e istituzioni per il raggiungimento di questo obiettivo essenziale.
Su questo argomento Mazzoli si è intrattenuto anche con il segretario della Filctem-Cgil Valentino Vargas. La mobilitazione del sindacato in rappresentanza dei lavoratori è fondamentale per portare in Parlamento la proposta e la rivendicazione che investe la vita di migliaia di lavoratori, a Civita Castellana e non solo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI