“Libreria Etruria incontra gli autori”: una graphic novel e il piccolo teatro

La rassegna “Libreria Etruria incontra gli autori” inaugura il dicembre con appuntamenti insoliti.
L’apertura è con una graphic novel. Venerdì 1 dicembre ore 18.00 in collaborazione con ARCI Viterbo/Librimmaginari ospiterà l’illustratrice Rita Petruccioli e l’autore Giovanni Masi, che insieme a Puca Jeronimo Rojas Beccaglia parleranno della loro graphic-novel Frantumi. Edizioni Bao publishing.
Giovanni Masi e Rita Petruccioli regaleranno al pubblico presente una storia onirica e
perturbante sul senso della perdita, sull’accettazione e l’elaborazione del dolore, sulla necessità di proteggere il desiderio di andare avanti dopo un trauma. Una storia dove il reale e il metaforico si confondono, per ricordare che solo le emozioni e i sentimenti sono reali, tangibili. Una grande prova d’autrice per l’artista romana, che libera le pagine dalle
convenzioni del Fumetto canonico per amplificare l’emotività dei testi di Giovanni Masi. Un libro unico.

Sabato 2 dicembre ore 18,30 la libreria diviene piccolo teatro e ospita la compagnia Circomareteatro con lo spettacolo “I Giullari e la Passione di Cristo”.

Sinossi:
Queste storie, portate in scena con la forza espressiva del giullare, raccontano la passione di Cristo vissuta da chi gli era vicino in quel momento: sua madre, gli amici, alcuni passanti, i centurioni. Da queste figure semplici, che parlano i dialetti dei loro borghi e che vivono della quotidianità, emerge la celebrazione dell’umana natura, nella sua forza e
fragilità, nella sua meschinità e il suo coraggio. Nel suo essere buffa e triste insieme. Mentre alcuni personaggi chinano la testa accettando passivamente l’ineluttabile, altri lottano contro un’ingiustizia che non sembrano capire.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI