La poesia di Silvia Bre ,scritti inediti di Achille Campanile e Maurizio Blini all’Etruria

Il fine maggio degli Incontri con gli Autori alla libreria Etruria in via Matteotti a Viterbo, sono segnati da tre momenti importanti:

Venerdì 25 ore 18:00
Silvia Bre
Ci parlerà del suo libro di poesie

La fine di quest’arte, Einaudi Editore
Modera Rosa Riggio

Il centro di questa nuova raccolta di poesie di Silvia Bre è ciò che le parole tentano di raggiungere e di afferrare. La strategia che l’autrice utilizza per arrivare al cuore ultimo delle cose sarà, l’aggiramento, la variazione, la durata, un’ammirazione quasi estatica di quella frontalità irrisolvibile. Alla durezza di un confronto diretto, il linguaggio poetico della Bre risponde con un assedio fatto di suadenti aggressioni e di sovrani cedimenti.

Sabato 26 ore 18.00
Presentazione di
Grazie, arcavolo!
Scritti inediti e dispersi
Di Achille Campanile Aragno Editore
Con Gaetano Campanile, i curatori Silvio Moretti e Angelo Cannatà. Letture a cura di Laura Moretti.
E con la partecipazione di Gruppo teatro Civitavecchia
GRAZIE, ARCAVOLO!
Scritti inediti e dispersi di Achille Campanile
Attraverso una raccolta di scritti inediti dispersi, che arriva a quarant’anni dalla sua morte, Achille Campanile torna a parlarci. Chi lo ama e non ha perso nemmeno uno dei suoi romanzi potrà riprovare il gusto di una lettura raffinata ed elegante che proprio oggi, quando un processo di imbarbarimento della parola scritta e parlata sta attraversando il nostro tempo, diventa un raggio di luce in una giornata buia.

31 maggio ore 18,00 A scuola di Giallo presenta: Maurizio Blini che ci parlerà del suo La ragazza di Lucento Frilli editore

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI