La Giostra delle Contrade a Tarquinia tra torri e mura medioevali

Il Palio a Tarquinia avrà luogo il pomeriggio di domenica 4 giugno a Campo Cialdi, un fazzoletto di terra ancora intatto stretto tra le torri e le mura medievali della Città, uno degli scorci più suggestivi dal quale si ammira il mare e tutta la verde vallata del fiume Marta. Saranno ben dieci le Contrade dell’antico Castrum in lizza a contendersi l’ambito Palio del Saracino dedicato alla Madonna di Valverde, Santa Patrona della Città di Tarquinia. Il corteo a cavallo delle dieci contrade, attraverso i vicoli dell’antico borgo, vi condurrà al campo di gara; ad attendervi un panorama mozzafiato e una sfida che vi farà rivivere i fasti di un’epoca antica.
Nella meravigliosa cornice medioevale di questo centro storico potrete quindi assistere, durante i tre giorni della manifestazione, a un evento con oltre 60 cavalli e 300 figuranti in costume storico e a un palio con 40 cavalli e valorosi cavalieri pronti a sfidarsi in punta di lancia contro il temibile Moro (Saracino) per aggiudicarsi il titolo di miglior Contrada di Tarquinia.

La festa medievale aprirà la manifestazione venerdì 2 giugno alle ore 20.00 conla CENA MEDIEVALE a Santa Maria in Castello, seguita dagli spettacoli di combattimento, danza medievale, giochi con il fuoco, acrobati e danza aerea. Una serata da non perdere.
Inoltre moltissimi gli altri eventi collaterali disposti sin dal pomeriggio e per tutta la serata per i giorni 3 e 4 giugno: il Baby Saracino, pensato per i più piccoli, il villaggio Medioevale in piazza dove potersi cimentare nell’acquisto di cimeli e souvenir all’interno del mercato medievale, mentre spettacoli danzanti, artisti del fuoco, trampolieri, giocolieri, arcieri e combattimenti tra guerrieri vi attenderanno nelle piazze principali a suon di chiarine e tamburelli grazie ai gruppi di musici e sbandieratori che approdano da ogni dove per partecipare ad un evento unico.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI