Giornate della Castagna: a Canepina feste con colori e sapori

E’ la festa che ricorda il prodotto più significativo dell’economia della cittadina dei Cimini, si celebra il sabato e la domenica delle ultime tre settimane di ottobre con l’intento di onorare e divulgare una tipicità della Tuscia, in quel modo festoso, che riporta alle genuine feste popolari, di una volta in cui i colori e gli odori gustosi delle cucine e le atmosfere sovrastanti, evocano il significato di autentiche tradizioni secolari.
L’edizione 2015 si è aperta con la classica cena di solidarietà “Viterbo con Amore” il 2 ottobre scorso e prosegue nei giorni 10-11, 16-17-18, 24-25-31 ottobre.
Il servizio di degustazione offerto dai qualificati ristoranti del luogo mentre associazioni e famiglie, aprono le lunghe cantine, e servono i piatti della tradizione culinaria del paese.
Il primo week end del 10 e 11 ottobre prevede l’apertura della XIX edizione de “I Linguaggi della’Arte” rassegna di pittura e scultura presso la chiesa di San Pietro a cura del professor Girolamo Pesciaroli, invece presso il Chiostro delle tradizioni popolari si svolge la IV edizione di “Creazione in legno” a cura di Corrado Fanelli.
Apertura ogni sera delle caratteristiche cantine.
Domenica 11 “Trekking della Castagna” un percorso arche-geo-naturalistico lungo i luoghi più suggestivi di Canepina, alle 15,00 è la volta di Sbandieratrici Musici e Figuranti della città di Viterbo, a cui segue la distribuzione di caldarroste.
Venerdi 16 presso il Salone IV Stato “Attori per caso” con il Terrazzo di Vicolo Speranza, alle 22 uno spettacolo musicale con gli Sbronzi di Riace. Il 18 alle 10.00 è fissato il Convegno “La Castanicoltura: cambiamenti climatici e futuro.
Alle 15.30 in Via Roma il XXV Palio degli Asini, suggestiva rievocazione del trasporto delle castagne. Sabato 24 la presentazione del libro di Carlo Zucchetti, “La Tuscia del vino”. Ore 22.oo Frecciarock cover Ligabue. Il 25 ottobre alle ore 15.00 sfilata della Carrettelle Canepinesi, 1 ° Memorial Francesco Proietti. Il 31ottobre ancora un convegno “Il cibo e le sue simbologie”, presso il Museo delle tradizioni popolari , alle 17.30,” Dante e la Tuscia” curato dal giornalista Giuseppe Rescifina. Alle 20.00 chiusura Giornate con “Serata di Halloween”, presso tutte le cantine una cena a favore dell’Associazione Bambini e Adulti e la sezione AISM Provinciale di Viterbo.
Nelle tre domenica sarà messa in piedi una grande Fiera Mercato. Garantito il servizio di navetta gratuito dalla zona artigianale ad inizio paese dalle 11 alle 20.
Per chiunque voglia vivere momenti spensierati, a Canepina oltre all’odore e al sapore delle caldarroste c’è tanto altro ancora unito al rito dell’accoglienza.
Tutto il programma è scaricabile dal sito:www.prolococanepina.it.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI