Festival Nazionale dell’Educazione: un concorso sul bullismo nella rete

L’edizione 2017 dell’evento si distingue per alcune. Pur rimanendo all’interno del contenitore culturale di Caffeina, il festival avrà luogo in due momenti diversi: la prima parte si svolgerà la Sala delle Conferenze dell’Amministrazione Provinciale di Viterbo, che ha dato il gratuito patrocinio, da giovedì 30 marzo a domenica 2 aprile; la seconda parte nell’ultima settimana di giugno, durante ‘Caffeina festival’, nella storica sede del Palazzo dei Papi, questo per promuovere una maggiore partecipazione delle scuole ancora aperte a marzo.
Sempre per coinvolgere di più le scuole, è stato bandito un concorso per gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado dal titolo
“METTI IL BULLO NELLA RETE. PROPONIAMO INSIEME UNA LEGGE PER CONTRASTARE OGNI FORMA DI BULLISMO”.
Il Provveditore di Viterbo, dott. Daniele Peroni, ha già inviato da qualche giorno una circolare per invitare le scuole della provincia a partecipare al concorso. Verranno premiati i primi tre gruppi di alunni che avranno elaborato la migliore proposta di legge.
L’iniziativa ha come main sponsor Prenatal di Viterbo e come media sponsor la rivista Nazionale FOCUS JUNIOR, la quale provvederà anche alla pubblicazione della proposta di legge.
La cerimonia di premiazione avverrà nella Sala della Provincia sabato 1 aprile.
Gli ospiti di questa prima parte del festival sono: Stefania Andreoli, Federico Bianchi di Castelbianco, Paolo Crepet, Anna Oliverio Ferraris, Alberto Pellai, oltre al team di Emotional Training Center, l’Associazione di cui la dott.ssa Schiralli è presidente.

Giovedì 30 marzo
ore 17.00 Rosanna Schiralli: apertura e presentazione del Festival
ore 18.00 saluti Autorità
ore 18.30 Federico Bianchi di Castelbianco (titolo da concordare)

Venerdì 31 marzo
ore 17.30 Alberto Pellai:
“Bulli e pupe. L’educazione di genere aiuta i maschi e le femmine a diventare uomini e donne migliori?”
ore 18.30 Paolo Crepet “Educare al coraggio”

Sabato 1 aprile

ore 16.00 giochi per bambini e distribuzione palloncini per tutti
ore 17.00 presentazione dei lavori delle scuole su:
“Metti il bullo nella Rete! Proponiamo insieme una legge per contrastare ogni forma di bullismo”
ore 18.30 premiazione dei lavori migliori
ore 19.00 è stata richiesta la presenza del Ministro dell’Istruzione.

Domenica 2 aprile
ore 17.00 Anna Oliverio Ferraris:
“Crescere tra ritmi naturali e ritmi tecnologici”
ore 18.00 Stefania Andreoli
“ Scuola fa rima con ansia?”
ore 19.00 chiusura del festival e appuntamento a giugno.
Dalle ore 16.00 alle ore 17.00 di ogni giorno si svolgeranno attività ludiche per bambini e laboratori esperienziali su temi educativi.

www.festivaldelleducazione.it
www.facebook.com/festivaldelleducazione
www.facebook.com/educazione.emotiva

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI