Festival “Di Voci e Di Suoni”: Theresia Bothe e La Malaspina

A Palazzo Farnese di Caprarola dopo il successo di pubblico riscossi dalle prime due serate, il Festival “Di Voci e Di Suoni” continua con Theresia Bothe e La Malaspina in concerto che presentano “Passione, canto e incanto: echi popolari nel Barocco mediterraneo”.
Theresia Bothe è figlia del mondo: nata in Canada, cresciuta in Messico da genitori Europei. Ha studiato musica in Inghilterra, Germania e Svizzera. Si laurea come “Cantante professionale e insegnante di canto” specializzata nel repertorio pre-classico: barocco, rinascimentale e medievale. Continua i suoi studi presso la Scuola Cantorum Basiliensis. La sua esperienza come interprete va da cantate solista con orchestra, all’ensemble di musica da camera, sia vocale sia strumentale oltre ad interpretare musica di cantautori di tutta la storia. Ha esperienze concertistiche in tutta l’Europa e America Latina. Theresia Bothe è una cantautrice con un forte impegno sociale, collabora con diverse istituzioni culturali e sociali, allo scopo di creare uno spazio musicale che permetta di comunicare e di esprimere un messaggio di rivoluzione, di pace e di cambiamento.
Il nucleo centrale di “La Malaspina” nasce dall’incontro di tre virtuosi musicisti, trasversali ai generi e agli stili musicali: musica tradizionale italiana, medio-orientale e nord africana, blues, progressive rock, musica elettronica, medievale, rinascimentale, barocca, indiana, persiana, jazz.
La missione di questa ensemble è quella di proporre musica proveniente da un lontano passato, cercando allo stesso tempo di andare oltre l’illusione di “suonare la verità” di un momento creativo che si perde per sempre, e che possiamo oggi solo immaginare; l’intenzione è quella di rompere le strutture aperte, conservando l’idea musicale nella sua più pura essenza come è stata concepita dal compositore.

Theresia Bothe: voce
Simone Colavecchi: liuto, chitarra barocca
Luigi Polsini: viola da gamba
Andrea Piccioni: percussioni

Lo spettacolo sarà allietato dalla partecipazione straordinaria del painter performer Stefano Cianti.

L’appuntamento è per sabato 1 Agosto alle ore 21,30 al Palazzo Farnese di Caprarola.
Ingresso 7 euro, Ridotto 5 euro.
L’incasso sarà devoluto in beneficenza all’associazione Amistrada (Rete di Amicizia con le ragazze ed i ragazzi di strada di città del Guatemala).
Per informazioni www.compagniapeppinoliuzzi.it oppure 0761/645028, 329/3604044

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI