20.5 C
Viterbo
sabato, luglio 4, 2020

Stage di pittura en plein air: La foresta di cenere

Immersi nella natura lo studio approfondito di un tema caro agli artisti di tutti i tempi e una tecnica antica ma attualissima: la cenere nella preparazione dei nostri colori.
Stiamo uscendo da un periodo buio di paure e di ansia, costretti in casa da un nemico invisibile, impegnati a fronteggiare una quotidianità stressante tra le mura di casa… ora dobbiamo ritrovare la forza di affrontare una nuova normalità.
Non c’è niente di meglio che ricaricarci di energia in mezzo al verde, alla natura creando bellezza.
Ripartono gli stages di pittura en plein air sotto la guida di Loris Liberatori
Emblematico il tema scelto quest’anno:
La foresta di cenere.
Ispirati alla vicina faggeta di Soriano del Cimino, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Naturale dell’Umanità, perché proprio nella foresta è bello perdersi e ritrovarsi, perché gli alberi producono ossigeno e regalano grande energia, perché per dipingere le foreste gli artisti uscirono dal chiuso degli studi e aprirono la strada all’impressionismo e all’arte moderna.
Una ragione di più per immergersi nel verde e guardare con positività al futuro. Originale quanto emblematica anche la tecnica proposta: come pigmento useremo la cenere e le sue mille sfumature. Cenere prodotta dalla combustione del legno… la morte dell’albero che tornerà così a dare vita ad alberi ma dipinti.
Dalla cenere l’emozione di una rinascita nella bellezza e nell’arte.
Un’interpretazione personale attraverso un’attenta conoscenza di tecniche specifiche come la preparazione dei supporti e delle relative imprimiture con gesso, colle e pigmenti e uno studio attento sulla prospettiva, i piani di allontanamento e i relativi valori tonali.
Si tratta di un’esperienza di lavoro su supporti di grandi dimensioni, che può rappresentare un’autentica scoperta per chi non ha mai messo alla prova le proprie capacità di osservazione e la sua creatività, e di un ulteriore approfondimento per coloro che invece conoscono da tempo il metodo Martenot dell’insegnamento dell’arte.
Lo stage, tenuto da Loris Liberatori, responsabile dell‘ÉCOLE D’ART MARTENOT di Roma avrà luogo nel suo studio di campagna a Vignanello in provincia di Viterbo (un’ora circa da Roma Nord), nei giorni di sabato 27 e domenica 28 giugno 2020.
Orario per entrambi i giorni 10,30 -17,30 -Organizzato da École d’art Martenot di Loris Liberatori – Roma
Il corso è aperto a tutti www.martenot.it

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

27 Giu 2020 - 28 Giu 2020

Ora

10:30 - 17:30

Luogo

Vignanello
Categoria