8 C
Viterbo
mercoledì, aprile 21, 2021

“San Martino olio funghi e vino”a Castiglione in Teverina città del gusto

E’ nel periodo autunnale,in cui la terra offre i frutti più preziosi che l’estate ha maturato.

Il vino, l’olio, i funghi: il tempo porta a compimento ogni anno il miracolo del gusto e del sapore, che specie nella Tuscia vantano una tradizione antica e radicata. Per questo Castiglione in Teverina, città del gusto, ogni anni si impegna a celebrare i frutti autunnali della terra, e lo fa nel periodo in cui viene ricordato uno dei Santi di più commovente umanità che la storia cristiana ci abbia restituito: San Martino.

La storia narra infatti che nel 335 d.C., Martino, soldato romano non ancora convertito al cristianesimo, incontrò un mendicante seminudo e, impietosito dalla sua sofferenza, tagliò in due il suo mantello militare e lo condivise con il mendicante. La notte seguente vide in sogno Gesù rivestito della metà del suo mantello militare. Udì Gesù dire: «Ecco qui Martino, il soldato romano che non è battezzato, egli mi ha vestito». Quando Martino si risvegliò il suo mantello era integro.

Ispirata al santo dell’accoglienza, è sorta dunque una tradizione che anche quest’anno Castiglione porta avanti, offrendo, alle soglie della stagione fredda, l’accoglienza e il calore che contraddistingue la nostra storia.

“San Martino olio funghi e vino”,10-11-12 novembre a Castiglione in Teverina un’occasione per gustare prelibatezze, visitare l’antico borgo, scoprire le bellezze custodite nel Museo del Vino, con un passaggio nelle antiche cantine del Paese.

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

10 Nov 2017 - 12 Nov 2017

Ora

Tutti del giorno

Luogo

Castiglione in Teverina
Categoria