19.4 C
Viterbo
lunedì, settembre 20, 2021

Ronciglione, un albero per ogni bambino nato nel 2016

Sarebbe bello se ognuno di noi avesse un albero, piantato proprio il giorno della sua nascita; crescere insieme a lui, difenderlo, amarlo e proteggerlo. Gli alberi sono un inestimabile tesoro: ci regalano aria pulita, forniscono riparo a noi e a tanti piccoli esseri viventi, impediscono il dilavamento dei terreni. Troppo spesso rimangono vittima della nostra noncuranza o peggio, delle azioni criminali di piromani o speculatori. Domenica 26 novembre a Ronciglione sono di scena proprio gli alberi: sessanta giovani alberi di leccio verranno messi a dimora, e saranno dedicati ai bambini nati nell’anno 2016 e residenti nel comune viterbese. Appuntamento alle ore 11.00 presso il Giardino Comunale “Don Pacifico Chiricozzi”. La bella iniziativa, chiamata appunto “Un albero per ogni nato”, è in ottemperanza alla legge 10/2013, con la quale la nostra Repubblica riconosce il valore dell’ambiente e del patrimonio boschivo, attraverso una serie di politiche volte al controllo delle emissioni, al miglioramento della qualità dell’aria e alla lotta al dissesto idrogeologico. Ma soprattutto, la legge riconosce il valore delle tradizioni legate agli alberi nella nostra storia e nella nostra cultura, anche nell’ottica di migliorare la vivibilità dei nostri contesti urbani. A seguito della legge 10/2013, entrata in vigore recentemente, i comuni italiani con popolazione superiore ai 15.000 sono tenuti a mettere a dimora un albero per ogni nuovo nato o adottato, quasi a stabilire un forte legame tra ogni cittadino e il suo corrispettivo arboreo. Ronciglione ha voluto fare propria questa disposizione, istituendo l’evento “Un albero per ogni nato” che si svolgerà la terza domenica di novembre di ogni anno, e che renderà ancora più bella e verde la cittadina della Tuscia. (D.A.)

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

26 Nov 2017

Ora

11:00

Luogo

Ronciglione
Categoria