11.9 C
Viterbo
venerdì, ottobre 30, 2020

Musica che unisce , tutto il mondo dello spettacolo si mobilita perla raccolta fondi per la Protezione Civili

Musica che unisce è il grande evento in programma martedì 31 marzo si Rai1 a partire dalle ore 20.35. Uno show senza interruzioni pubblicitarie nato per raccogliere fondi in favore della Protezione Civile.

A mobilitarsi non solo il mondo della musica, ma quello dello spettacolo tutto. Gigi Proietti, Pierfrancesco Favino, Enrico Brignano e Virginia Raffaele, si aggiungono a Luca Zingaretti, Paola Cortellesi e Roberto Bolle, grandi nomi del del cinema e della danza che punteggeranno con il loro interventi lo show, che avrà come voce narrante Vincenzo Mollica.

Questi gli artisti musicali che hanno generosamente aderito al progetto, Alessandra Amoroso, Andrea Bocelli, Brunori Sas, Calcutta, Cesare Cremonini, Diodato, Elisa, Emma, Ermal Meta, Fedez, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, Gazzelle, Gigi D’Alessio, Il Volo, Levante, Ludovico Einaudi, Mahmood, Måneskin, Marco Masini, Marco Mengoni, Negramaro, Paola Turci, Pinguini Tattici Nucleari, Riccardo Cocciante, Tiziano Ferro, Tommaso Paradiso. Tutti regaleranno al pubblico inediti video set live, realizzati dalle loro abitazioni, per raccogliere fondi e ricordare come la connessione tra esseri umani, possibile attraverso la musica, sia fondamentale per superare insieme l’emergenza..

All’evento partecipano anche Andrea Dovizioso, Bebe Vio, Federica Brignone, Federica Pellegrini, Roberta Vinci, Valentino Rossi e Gregorio Paltrinieri. Musica che unisce sarà trasmesso, senza interruzioni pubblicitarie, in prima serata su Rai1 e su tutte le piattaforme multimediali Rai: come RaiPlay, e i canali ufficiali di YouTube e Facebook e in simulcast su Radio2. L’intera serata sarà trasmessa anche da Radio Italia Solomusicaitaliana.

Questo il conto corrente messo a disposizione dalla Protezione Civile:Banca Intesa Sanpaolo Spa – Filiale di Via del Corso, 226 RomaIBAN: IT84 Z030 6905 0201 0000 0066 387 – BIC: BCITITMM Indicare nella causale: Musica che unisce

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

31 Mar 2020

Ora

20:35
Categoria