19.1 C
Viterbo
martedì, aprile 7, 2020

La violinista giapponese ‘Concert Master’ al Santuario Santa Maria della Quercia

Una grande violinista tra di noi. Il 25 febbraio prossimo, nel Santuario Santa Maria della Quercia.

E’ la violinista giapponese ‘Concert Master’ (Primo Violino) con la Toronto Symphony Orchestra dal 2007. Etzuko Kimura. Viene spesso in Europa e anche in Italia. In questo tour suonerà a La Quercia, Farnese e in Vaticano.

Quattro anni fa si esibì a Canepina. Concertista di orchestra in Giappone e fondatrice del gruppo ‘Musica 14.8’. Artista di altissimo livello ama offrire, quando possibile, concerti a persone che soffrono di disabilità di ogni tipo: in ospedali, con operatori e terapisti per bambini e i loro genitori.

Quando si trova davanti a un pubblico di persone semplici e in disagio sembra che la sua arte si sublimi in bellezza e armonia. Sarà tra di noi il 25 di febbraio, al Santuario di Santa Maria della Quercia, alle 18.

L’organizzatore del concerto avvocato Antonio Signoroni, di origine italiana (Lodi) insieme a me e la nostra violoncellista Barbara Aniello (Docente Associato alla Gregorian University) la presenteremo al pubblico. Suonerà per noi musiche per violino di Bach e Paganini Una scelta non casuale.

Come scrive, ultimamente, il pianista Ramin Bahrami interprete del grande maestro tedesco ma innamorato dell’Italia, la musica di Bach ti conduce come onda d’arte verso i cieli dello Spirito. Durante la serata ricorderemo monsignor Bernini maestro dello Spirito, che sapeva coniugare scienza e filosofia con il mistero della ricerca di Dio attraverso una fede intelligente e aperta al mondo. Ricorderemo anche il grande lavoro che il CeIS-San Crispino (sede La Quercia) porta avanti da anni e la collaborazione con il programma Caritas-School of Life in Canada, fondata da un viterbese.

Il fondatore del CeIS-San Crispino-Viterbo, don Alberto compie 80 anni e ne dimostra venti di meno per la grande energia e passione con la quale dirige questo servizio a favore di chi zoppica nella vita.

Agli ospiti daremo in dono due opere pensate, fotografate e disegnate da viterbesi a Viterbo: ‘King Tut’ di Sandro Vannini, e ‘Viterbo, città del Conclave e delle Terme’ pubblicato dalla famiglia Sensi.

Eccellenze che celebrate insieme danno uno spaccato di quella bellezza che salverà il mondo e questa nostra società annebbiata troppo spesso dalla volgarità e mediocrità. Le istituzioni, tutte, e tutti noi, abbiamo bisogno di spolverarci di dosso il ridicolo quotidiano e guardare in alto.

E la bellezza che invita gli occhi e lo spirito a penetrare le profondità della verità vera, lascerà un segno incancellabile nei cammini umani che siamo invitati a costruire. Al termine Etzuko suonerà due brani musical giapponesi: di Alice Hong (Phoenix) dedicato a chi cerca di rinascere come nel mito di ‘Fenice’, e l’altro di Liam Ritz (Akatombo).

Quest’ultimo, poesia di Miki Rofu (1921) su una antica fiaba tradizionale giapponese e musicata da Kosaku Yamada (1927), narra la storia delicata di un bambino e una libellula (the Red Dragon Fly), la dedicheremo a una persona che sapeva incantare con i suoi racconti dell’anima, Don Dante Bernini ora sepolto in una cappella dl Santuario. Sarà un invito a rinnovare il presente con i sogni e le speranze del futuro. La fede allora non sarà alienazione, ma storia.

Don Gianni Carparelli

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

25 Feb 2020

Ora

18:00

Luogo

Viterbo-La Quercia
Categoria