11.1 C
Viterbo
lunedì, novembre 30, 2020

La Morte e la Fanciulla della Compagnia Abbondanza / Bertoni

Sabato 17 marzo alle ore 21:00 il Teatro dell’Unione di Viterbo ospiterà La Morte e la Fanciulla della Compagnia Abbondanza / Bertoni, spettacolo di chiusura della stagione di danza organizzata da A.T.C.L. in collaborazione con il comune di Viterbo.
La Compagnia, che con lo spettacolo La morte e la Fanciulla è stata finalista al Premio UBU 2017 per la categoria Miglior Spettacolo di Danza e vincitrice (ex-aequo) del premio Danza&Danza 2017 per la categoria produzione italiana, vanta oltre 30 anni di attività ed è riconosciuta come una delle realtà artistiche più importanti e vitali del panorama italiano. Antonella Bertoni e Michele Abbondanza portano in scena tre differenti “capolavori”: il quartetto in re minore di Schubert “La morte e la Fanciulla”, il capolavoro fisico quale l’essere umano nell’eccellenza delle sue dinamiche e quello spirituale-filosofico, il mistero della fine e il suo continuo sguardo su di noi. I miracoli dell’esistenza che vengono rappresentati attraverso l’arte coreutica sono la vita e la morte, l‘inizio e la fine visti come un continuo transitare da una forma all’altra. La danza si fa quindi portatrice di immagini che appaiono e scompaiono continuamente in maniera crepuscolare, seguendo con il movimento un esempio di scrittura musicale che aspira all’infinito per superare l’idea razionale dell’ignoto e del trascendente. Per cogliere questo aspetto impermanente e transitorio la compagnia cerca di capire, di aprire in maniera chirurgica il corpo di questa scrittura per scrutarne i vuoti e gli spazi cavi, per creare una composizione che assomigli a un eterno precipitare, a un fuggire da ogni fine e da ogni senso. Definito “sulfureo e carezzevole” da Marinella Guatterini e ancora “Un umanissimo e commovente canto a quel che è stato e non sarà più” da Andrea Porcheddu La morte e la Fanciulla rappresenta ad oggi l’eccellenza sul panorama italiano della danza contemporanea.

Presenza di nudo integrale in scena.

Foto di scena. Photo credits Simone Cargnoni

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

17 Mar 2018

Ora

Tutti del giorno

Luogo

Viterbo
Viterbo
Categoria