25.5 C
Viterbo
venerdì, maggio 20, 2022

La città fantasma del Bernini nella Riserva Naturale di Monterano

La Riserva Naturale di Monterano è un ambiente naturale integro che, tra sorgenti, soffioni sulfurei, pascoli bradi e cascate nasconde la città “fantasma” di Monterano. Situata su un altura tufacea, dove, dopo la distruzione e fuga degli abitanti, la natura si è riappropriata lentamente del luogo, donando così un aspetto affascinante ed estremamente suggestivo.

Questa visita parte dalla cascata Diosilla con il suo suggestivo il colore dell’acqua, dal giallo ruggine, al blu, al biancastro, dovuto alla presenza di zolfo in sospensione per costeggiare il torrente Bicione (originato dalla cascata) inoltrarsi nel fitto della vegetazione, lungo un percorso suggestivo  attraverso pareti di tufo e archi di roccia naturali. Tutt’attorno, il rigoglioso bosco di querce è caratterizzato dalla presenza di rare specie di felci.

Raggiunta una cavità di tufo, anticamente utilizzata come cava di zolfo, e oltrepassato un ponticello in legno, si arriva alla spianata su cui ribollono polle di acqua solforosa.

Da qui si sale sul pianoro per visitare l’antica città di Monterano. Un’esperienza veramente unica perché ci permetterà di passeggiare realmente tra antiche abitazioni, torri, chiese e palazzo baronale, che, nonostante siano ridotti in rovine, mostrano i dettagli dei loro interni e con essi la loro quotidianità antica, consentendo di respirare e rivivere l’atmosfera di allora.

Tra i resti ammireremo l’intervento del famoso architetto Bernini, al quale si deve probabilmente anche il disegno della Chiesa di San Bonaventura, che sorge come una cattedrale nel deserto su un altopiano attorniato dai fitti boschi.

Al termine è previsto uno spuntino nel punto più panoramico per poi procedere al raggiungimento delle auto.

A cura di Antico Presente

Guide
Sabrina Moscatelli Guida Turistica Abilitata e Guida Ambientale Escursionistica iscritta nel registro nazionale A.I.G.A.E. e Giuseppe Di Filippo Guida Ambientale Escursionistica iscritta nel registro nazionale A.I.G.A.E

Dati tecnici
Durata 3 ore. Percorso facile di 5 km. dislivello 150 metri

Appuntamento
Domenica 30 gennaio 2022 ore 10.00 al Bar 58 in via Monterano a Canale Monterano. Da qui ci si sposterà in auto per raggiungere il luogo di partenza dell’escursione.

Equipaggiamento
Abbigliamento sportivo, scarponcini da trekking, acqua e pranzo al sacco per chi vuole fermarsi al termine dell’escursione. Utili i bastoncini. Green Pass.

Condizioni
Prenotazione obbligatoria alla quale si riceverà conferma sulla disponibilità.
La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza in base alle condizioni del meteo, del sentiero e dei partecipanti.
Con la prenotazione i partecipanti dichiarano di avere la giusta preparazione per l’escursione. La guida si riserva il diritto di non far partecipare le persone che non hanno l’equipaggiamento obbligatorio. E’ discrezione della guida chiedere il pagamento anticipato della quota a chi si prenota dopo aver fatto un numero significativo di rinunce.

Quota individuale
€ 10,00 comprensiva di polizza professionale

Informazioni e prenotazioni
Sabrina 339 5718135 – info@anticopresente.it  www.anticopresente.it

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

30 Gen 2022

Ora

10:00

Luogo

Canale Monterano
Categoria