30.7 C
Viterbo
giovedì, luglio 25, 2024

Il tecnico di archeologia subacquea Mario Mazzoli apre il ciclo di conferenze della Stas “Tra terra e mare”

Il tecnico di archeologia subacquea, Mario Mazzoli apre la nuova edizione del ciclo di conferenze a ingresso libero “Tra Terra e Mare”, organizzato dalla Società Tarquiniense d’Arte e Storia (Stas). Giovedì 11 luglio, alle 21,30, al parco “Palombini”, al civico 25 di via della Ripa, nel centro storico di Tarquinia, Mazzoli terrà l’incontro dal titolo “Le antiche aree sotterranee: ricerca, studio e la sfida tra opportunità e rischi”, in cui accompagnerà il pubblico nella terza dimensione della storia, percorrendo cavità scavate nel passato alla ricerca delle tracce che l’essere umano ha lasciato sotto terra. Illustrerà i risultati delle esplorazioni di specialisti nelle cavità che l’uomo ha realizzato in tutti i tempi come gli acquedotti, per avere un’idea sulla cura che gli antichi hanno avuto per l’acqua e sulle loro grandi capacità ingegneristiche. Farà luce, poi, su strutture come catacombe, cave, cripte, cunicoli, miniere, fogne, pozzi, cisterne, rifugi, miniere, cavità naturali, zone di sepoltura, mitrei, camminamenti e fortificazioni militari, evidenziandone le tecniche costruttive e sottolineando le modalità esplorative, tra rischi ambientali ed esigenze di tutela e valorizzazione.
Tecnico di archeologia subacquea, speleologo e speleosubacqueo, Mazzoli ha diretto e condotto numerose ricerche e scavi di archeologia subacquea. Fondatore e direttore generale della Asso – Archeologia, Subacquea, Speleologia e Organizzazione, è produttore esecutivo dei documentari di scienza e avventura che Asso realizza per emittenti televisive, parchi archeologici e rassegne internazionali di cinema archeologico. È uno dei sei istruttori italiani della Scuola nazionale di speleologia subacquea (SNSS) e istruttore della Scuola nazionale di speleologia in cavità artificiali (SNSCA) della Società Speleologica Italiana. Ispettore onorario per l’archeologia subacquea e le ricerche in aree sotterranee asciutte e sommerse per la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, è stato insignito dei premi “Natalino d’argento 2000” ed “Effemeridi 2009” e ha ricevuto il “Tridente d’Oro 2005”. Frequenti sono le sue conferenze, gli interventi in convegni e congressi e le interviste televisive e radiofoniche, mentre suoi articoli e sono pubblicati su riviste scientifiche, di cultura e archeologia.
“Tra Terra e Mare” ha il patrocinio del Ministero della Cultura (MiC), dell’Assonautica Provinciale Viterbo e dell’Unicoop Tirreno – Sezione Soci Etruria. La rassegna è organizzata in collaborazione con il Centro ricerche “Claudio Mocchegiani Carpano”, Opera Laboratori, Asso – Archeologia subacquea speleologia organizzazione e Ccpas – Centro di coordinamento delle prospezioni archeologiche subacquee di Roma. In caso di maltempo, le conferenze si terranno a palazzo dei Priori, nella sala Sacchetti, al civico 4 di via dell’Archetto. Per ogni informazione è possibile chiamare lo 0766/858194 o il 339/2011849, oppure scrivere a tarquiniense@gmail.com.
COMMENTA SU FACEBOOK

Data

11 Lug 2024

Ora

21:30

Luogo

Tarquinia
Categoria