13.5 C
Viterbo
lunedì, maggio 10, 2021

A Scienze della Montagna si parla di “Sentiero Italia, turismo di prossimità e turismo responsabile”

Il Corso di Laurea in Scienze della Montagna dell’Università degli Studi della Tuscia, in collaborazione con il Club Alpino Italiano (CAI) e la Sabina Universitas di Rieti, promuove un incontro dedicato al Sentiero Italia CAI, itinerario che con i suoi oltre 7000 chilometri distribuiti attraverso 20 regioni italiane, rappresenta uno dei trekking più lunghi al mondo, e al turismo lento e sostenibile.

Il seminario dal titolo “Sentiero Italia, turismo di prossimità e turismo responsabile”, in programma per mercoledì 21 aprile, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, vedrà come relatori il Vicepresidente generale del Club Alpino Italiano, Antonio Montani, e il giornalista di montagna Gian Luca Gasca.

Di seguito il link per accedere al seminario: https://unitus.zoom.us/j/94906445794

Contenuti del seminario

7200 chilometri e 500 tappe. Sono questi i numeri del Sentiero Italia CAI, itinerario escursionistico che attraversa le Alpi, gli Appennini e anche le due isole maggiori abbracciando idealmente l’intero Paese. Un grandissimo bacino di opportunità per il crescente turismo outdoor e per la riscoperta dell’Italia interna con le sue tradizioni e la sua cultura viva e profonda. Una realtà da scoprire in modo sostenibile, con un approccio slow.

Il vicepresidente Antonio Montani e il giornalista Gian Luca Gasca dialogheranno attorno a questo itinerario che collega tutte le Regioni italiane. Un progetto rivisto, recuperato e rilanciato dal CAI che oggi rappresenta un grande bacino di opportunità per la scoperta del nostro territorio montano.

COMMENTA SU FACEBOOK

Data

21 Apr 2021

Ora

17:00 - 19:00
Categoria