Duetto Servillo-Rea al Caffeina Festival, Paoli assente

A causa di una improvvisa indisposizione comunicata dalla produzione all’organizzazione del Caffeina festival 2018, il maestro Gino Paoli non potrà essere a Viterbo in occasione del concerto del 26 giugno.

Caffeina festival rilancia con Peppe Servillo, cantautore campano e voce storica della Piccola orchestra Avion travel, vincitori al festival di Sanremo 2000.

Confermata al contempo la presenza di Danilo Rea che duetterà con il cantautore partenopeo: appuntamento dunque martedì 26 giugno alle 21,30 in piazza San Lorenzo per il concerto di Peppe Servillo e Danilo Rea. I biglietti acquistati per il concerto annunciato in cartellone rimangono ovviamente validi per la nuova esibizione qui annunciata.

Peppe Servillo e Danilo Rea. Un tributo alla tradizione napoletana, un viaggio in duo tra le perpetue trame della canzone partenopea, dove le melodie dei compositori più celebri rivivono nell’appassionata interpretazione di Peppe Servillo e nelle accese note del pianoforte di Danilo Rea. I poetici testi di Murolo, Bovio, Carosone, quelli evocativi di Je Te vurria Vasà, Reginella, Era De Maggio, si uniscono all’improvvisazione e all’emozione del momento con eleganza jazz, senza tralasciare una doverosa citazione al grande Modugno ed altri memorabili autori.

Danilo Rea è uno dei pianisti jazz italiani più apprezzati al mondo, protagonista di progetti e performance che sono già nella storia del jazz. Vanta collaborazioni con i più grandi solisti statunitensi come Chet Baker, Lee Konitz, John Scofield, Joe Lovano, Art Farmer. Danilo Rea si pone al servizio della musica con apparente straordinaria semplicità, caratteristica che distingue i più grandi artisti.

Peppe Servillo è cantante, autore di colonne sonore, di canzoni interpretate da Fiorella Mannoia e Patty Pravo, nonché attore cinematografico e teatrale. Autodidatta, debutta nel 1980 con gli Avion Travel. Dal 2005 è il frontman del progetto speciale “Uomini in frac”, un concerto omaggio a Domenico Modugno rivisitato in chiave Jazz. Nel progetto sono coinvolti alcuni dei più grandi jazzisti italiani, tra cui Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Gianluca Petrella e Marco, Tamburini.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI