“Cultura e competenze digitali”: alla scuola elementare “G. Carducci” di Bassano Romano

“La scuola è una grande ricchezza per il nostro paese e consapevoli di questo stiamo lavorando affinché si possa ampliare l’offerta formativa, in maniera tale da poter offrire maggiori servizi ai nostri studenti”. Questo il primo commento dell’Assessore alla Pubblica Istruzione di Bassano Romano Valentina Zibellini in vista della presentazione del progetto “Cultura e competenze digitali” in programma domani (25 gennaio) alle ore 9,00 presso la scuola elementare “G. Carducci”.
“In collaborazione con il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Bassano Romano – continua l’Assessore Zibellini – l’Amministrazione Comunale oltre a patrocinare il progetto “Cultura e Competenze Digitali”, che sarà attivo nella nostra Scuola Media a partire dal prossimo anno, sta sviluppando nuove idee da attuare nel prossimo anno scolastico che riguardano l’informatica, la conoscenza delle lingue straniere, lo sport e la musica, le quali andranno ad arricchire ulteriormente l’offerta formativa delle nostre scuole”.
Il progetto, patrocinato dai Comuni di Bassano Romano e di Oriolo Romano, è sviluppato con il supporto di ITLogiX (www.itlogix.it), società specializzata nell’educazione digitale e membro della Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali che opera in collaborazione con le scuole che intendano innovare la propria offerta formativa.
“La scuola italiana si innova – dichiara invece il Dirigente Scolastico Franco Chericoni – e l’Istituto Comprensivo di Bassano Romano è all’avanguardia nell’educazione alle nuove tecnologie. Già dallo scorso anno scolastico si svolgono attività di programmazione visuale per potenziare le capacità di ragionamento degli studenti. L’obiettivo è insegnare ai ragazzi a non essere solo fruitori passivi, ma soggetti attivi e creatori di tecnologia con percorsi formativi stimolanti e divertenti utilizzando piattaforme online e giochi interattivi. L’Istituto inoltre è accreditato come Centro Eipass per la formazione e certificazione delle competenze digitali di adulti e bambini. A partire dal prossimo anno scolastico – continua Chericoni – l’offerta formativa si arricchirà ulteriormente con il progetto ‘Cultura e Competenze Digitali’. Gli studenti parteciperanno ad attività finalizzate allo sviluppo delle tre principali aree di pensiero: logico, computazionale e creativo attraverso la programmazione, la robotica e la fabbricazione digitale. Le attività verranno svolte con l’ausilio di personale specializzato, e la scuola verrà dotata di kit robotici e stampanti 3D con cui i ragazzi potranno sperimentare le nuove frontiere dell’innovazione”.
“Stiamo lavorando con impegno – conclude il Sindaco Emanuele Maggi – per migliorare le nostre strutture. Dopo la splendida iniziativa i cui protagonisti sono stati cittadini, imprenditori ed enti pubblici locali che hanno trasformato le scuole elementari di Bassano Romano in un polo tecnologico di grande rilevanza nel territorio (ogni aula è dotata di una lavagna multimediale di ultima generazione), sono stati eseguiti lavori di messa in sicurezza con l’asfaltatura del piazzale della Scuola Media e altri sono di prossimo avvio. I lavori interesseranno l’area ludica della scuola materna, che verrà interamente sistemata con pavimentazione antitrauma e riconsegnata ai bambini dopo tanti anni. Altri lavori sono previsti per giugno anche nella scuola elementare, e riguarderanno il rifacimento del tetto, l’adeguamento dell’impianto antincendio, la tinteggiatura di alcuni ambienti e la sostituzione di alcuni infissi. Siamo certi – dichiara il primo cittadino bassanese – che la collaborazione tra la dirigenza scolastica e l’Amministrazione comunale porterà le scuole di Bassano Romano a continuare nel percorso di miglioramento sia delle strutture che dell’offerta formativa. Per questo invitiamo i genitori, che avranno tempo fino al 6 febbraio, ad iscrivere i propri figli nelle nostre scuole”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI