Corso di Laurea Magistrale in Scienze Socio-antropologiche per l’’ Integrazione e la Sicurezza Sociale

E’ sicuramente un corso di laurea che va ad interpretare i bisogni reali della società odierna. Il corso di Laurea Magistrale in Scienze Socio-antropologiche per l’Integrazione e la Sicurezza Sociale(www.fissuf.unipg.it/didattica/corsi-di-laurea/) ha sede a Narni , ha una durata di due anni e prevede un test di ingresso obbligatorio ma non selettivo né valutativo. Il presupposto di accesso è il possesso di una laurea triennale in area sociale o umanistica con il conseguimento di almeno 30 cfu (cfu=crediti formativi) in uno o più dei seguenti ambiti: sociologico, antropologico, storico, filosofico, psicologico, pedagogico, politologico o giuridico.Al termine del percorso il titolo rilasciato è quello di “Dottore in Scienze Socio-antropologiche per l’Integrazione e la Sicurezza Sociale” con possibilità di sbocchi lavorativi in vari settori che spaziano dall’antropologia, alla sociologia alla sicurezza sul lavoro e sicurezza sociale, alcuni esempi: mediazione interculturale, accoglienza migranti, gestione sicurezza sul lavoro, consulenza per ONG, cooperazione internazionale, tutela e valorizzazione patrimoni culturali presso ministero e organizzazioni culturali, ruoli dirigenziali al Ministero dell’Interno, direzione di carceri, istituti di accoglienza o di rieducazione,  forze di polizia, investigazione e politiche soci.La frequenza ai corsi non è obbligatoria, ma vivamente consigliata. Durante il biennio e nel periodo post-laurea sono molte le possibilità che il corso offre in termini di mobilità internazionale, stage e tirocini all’estero (ACCORDI QUADRO, ERASMUS+, TRAINEERSHIP, etc., sia in paesi europei che extra-europei come Cina e Brasile).

http://www.unipg.it/didattica/corsi-di-laurea/offerta-formativa-2016-17?task=ricerca.display&controller=corso&layout=default&corso=594&tab

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI