Coronavirus, Melaragni: “Filo diretto della task force di CNA con le imprese”

“Siamo al lavoro senza sosta. Anche stanotte siamo stati impegnati nel dare risposte alle numerosissime richieste di chiarimento formulate dagli imprenditori riguardo alla interpretazione del decreto emanato ieri sera dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. In questo momento, è fondamentale mantenere un filo diretto con le imprese, garantendo una corretta informazione sull’applicazione delle norme vigenti così come sugli interventi di sostegno attivati, in attesa dei provvedimenti che il governo emanerà domani. CNA è impegnata ai diversi livelli – nazionale, regionale e territoriale – affinché siano adottate misure robuste, che consentano di fronteggiare una situazione economica drammatica”. Così Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, che aggiunge: “Vogliamo inviare un messaggio di fiducia: dobbiamo restare compatti. Siamo sicuri che insieme usciremo da questa emergenza. Ce la faremo”.

Oltre ai canali tradizionali (sito internet e pagina Facebook, costantemente aggiornati) e al numero verde 800-437744, CNA ha messo a disposizione una mail dedicata (coronavirus@cnavt-civ.it) e un contatto WhatsApp (https://wa.me/3907612291).

CNA ricorda gli interventi operativi già da qualche giorno. Il Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato – strumento utilizzato per le prestazioni di integrazione a favore dei lavoratori dipendenti delle imprese che aderiscono alla Bilateralità quando si verifica una riduzione o sospensione dell’orario di lavoro a causa di difficoltà aziendali – ha previsto un intervento straordinario legato all’emergenza Covid-19. L’Area Politiche e Servizi per il Lavoro di CNA assiste le imprese che possiedono i requisiti per usufruirne.

Molti istituti di credito stanno aderendo all’accordo siglato da Abi, associazioni dell’artigianato e sindacati dei lavoratori per la moratoria sui finanziamenti bancari: Banca Lazio Nord e Ubi Banca hanno già comunicato a CNA le misure stabilite a favore di famiglie e imprese. E Artigiancassa ha attivato alcune iniziative, per esempio linee di credito dedicate, per rispondere alla carenza di liquidità.

L’assessore al Lavoro e Nuovi Diritti della Regione Lazio, Claudio di Berardino, sta altresì predisponendo, insieme con le associazioni datoriali, tra le quali CNA, e i sindacati, un accordo quadro (e la relativa modulistica) per gli ammortizzatori sociali straordinari.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI