Convenzione tra l’Università della Tuscia e Associazione Stampa Romana.

Il 26 giugno a Viterbo, verrà stipulata una convenzione quadro tra l’Università della Tuscia e l’Associazione Stampa Romana.

Il sindacato dei giornalisti con questo documento continua ad accrescere la rete di collaborazioni con gli atenei pubblici e privati del centro Italia.
Un modello già proposto e realizzato con La Sapienza di Roma e con la Link University che adesso si concretizza anche con Unitus.

La convenzione quadro permetterà al sindacato territoriale dei giornalisti e ai giornalisti iscritti al sindacato di proporre e realizzare idee, convenzioni, progetti a tutto campo. Raggio d’azione è infatti tutta la formazione universitaria e i progetti possono essere realizzati con tutte le facoltà.

L’ateneo viterbese si caratterizza da sempre per una costante attenzione all’innovazione, a un sapere che produca occupazione, a un legame costante e coerente con le vocazioni del territorio. L’accordo quadro rientra a pieno titolo nella vocazione dell’Università.

L’accordo sarà firmato e presentato alla stampa martedì 26 alle 10 nell’ufficio privato del Rettore in via Santa Maria in Gradi. Saranno presenti il segretario di Stampa Romana, Lazzaro Pappagallo, e il Rettore dell’Università della Tuscia, Alessandro Ruggeri.

A moderare l’incontro Gianni Tassi, fiduciario viterbese per Stampa Romana.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI