Comitato Pendolari Fl3 Lago di Bracciano: “Bene Conferenza dei Servizi su raddoppio ma importante ascoltare i pendolari”

La convocazione della Conferenza dei Servizi per domani 14 gennaio 2022 sul Raddoppio dei Binari sulla fl3 Roma – Bracciano Viterbo nel tratto Cesano-Vigna di Valle è senz’altro una buona notizia. A distanza di 20 anni si dà seguito al progetto originario avviato con il Giubileo del 2000. Il raddoppio fino a Cesano e l’elettrificazione fino a Bracciano causò sì l’ammodernamento della linea ma anche molti disagi per i pendolari. Fu tuttavia, grazie a Enrico Sciarra, un percorso che allora venne fortemente condiviso con le associazioni dei pendolari. In questa fase, anche per la scelta del governo di nominare per la realizzazione dell’opera, il commissario straordinario di Rfi Vincenzo Macello ci auguriamo che i pendolari ricevano la giusta attenzione da parte di Rfi che coordinerà il progetto. E’ importante che, con il via ai lavori, siano limitati al massimo i disagi per i pendolari. E’ fondamentale mantenere aperti canali di dialogo in modo da consentire che l’opera, tanto attesa, venga condivisa dagli utilizzatori finali non sempre adeguatamente rappresentati dalle istituzioni di riferimento. I lavori impatteranno molto ad Anguillara creando una cesura tra alcune aree comunali mentre a Vigna di Valle verrà realizzata una nuova centralità. Per un progetto importante è necessario che nessuno resti escluso. La mancata risposta da parte del commissario Macello ad essere coinvolti non depone comunque bene sulle aperture di Rfi alle istanze dei pendolari.

E’ quanto dichiara Fabio Giuliani, presidente del Comitato Pendolari Fl3 Lago di Bracciano

 

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI