Cinecastello, al via la rassegna con una serata dedicata a Vanzina

Quando la passione sfrenata per il cinema e la professionalità si incontrano in una location mozzafiato, nasce il Cinecastello, la rassegna cinematografica della cittadina lacustre giunta ormai alla settima edizione.
Tanti, tantissimi ospiti allieteranno le serate bolsenesi nel quartiere medioevale del Castello, dal 25 al 30 luglio alle ore 21:30.
Ad aprire le danze saranno Marco e Antonio Manetti, alias Manetti Bros. che presenteranno il musical gangsteriano girato all’ombra del Vesuvio ‘Ammore e malavita’. La pellicola, vincitrice del miglior film ai David di Donatello, ha ottenuto anche i premi per la miglior attrice non protagonista (Claudia Gerini), per le migliori musiche (Pivio & Aldo de Scalzi) e per la miglior canzone originale (‘Bang Bang’), oltre a trionfare al Ciak d’oro e ai Nastri d’argento.
Il 26 luglio, un altro regista, Alessio Maria Federici, sarà ospite della manifestazione e verrà proiettata la commedia ‘Terapia di coppia per amanti’.
Il regista Francesco Bruni invece, presenzierà la serata del 27 luglio con il suo film ‘Tutto quello che vuoi’, Nastro d’argento per la miglior sceneggiatura e Nastro d’argento speciale a Giuliano Montaldo e vincitore inoltre del David di Donatello per il miglior attore non protagonista (Giuliano Montaldo) e del David Giovani.
Il 28 luglio verrà proiettato ‘La verità sta in cielo’, il docu – film di Roberto Faenza sulla scomparsa di Emanuela Orlandi.
Ma il premio Cinecastello 2018 verrà consegnato all’attrice Debora Caprioglio per la sua carriera trentennale; a seguito sarà riprodotta la commedia ‘Come un gatto in tangenziale’.
La rassegna si chiuderà lunedì 30 luglio con una serata dedicata al compianto Carlo Vanzina per il quale verrà proiettato ‘Il pranzo della domenica’ e sarà ricordato attraverso le parole del critico cinematografico Franco Grattarola.
Una full immersion cinematografica resa possibile grazie al Comitato Castello, al presentatore radiofonico e giornalista Aldo Forbice (che condurrà tutte le serate) ma soprattutto al direttore artistico Emiliano Leoncini.
L’ingresso è libero, accorrete in Castello (in caso di maltempo i film saranno proiettati al Cinema Moderno di Bolsena)!

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI