All’Unitus l’assessore Di Bernardino incontra i vincitori di “Torno Subito”

“E’ un momento importante per i giovani ma è anche la dimostrazione della buona amministrazione. ‘Torno Subito’ significa acquisire tanta professionalità e esperienza per poi arricchire il tessuto socio-economico della nostra Regione. Un’opportunità per tanti ragazzi e ragazze che si traduce nell’offerta di lavoro qualificato e specializzato. Un progetto al quale l’UNITUS ha aderito con grande determinazione e slancio segnando un ulteriore punto positivo punto in favore dei giovani, in una sinergia costante con la Regione che ha dato risultati positivi” Così il rettore dell’UNITUS Alessandro Ruggieri ha sottolineato l’evento al quale ha partecipato l’assessore regionale al Lavoro, Formazione, Scuola e Diritto allo Studio universitario, Claudio di Berardino che ha incontrato le ragazze e ragazzi viterbesi che hanno vinto la sesta edizione di “Torno Subito” e che sono in procinto di partire per la realizzazione del loro progetto. L’evento
si è svolto presso nell’Aula magna del rettorato dell’Università di Viterbo. ‘Torno Subito’ è il programma della Regione Lazio dedicato ai giovani, dai 18 ai 35 anni, che finanzia percorsi integrati di alta formazione e di esperienze lavorative all’estero o in altre regioni italiane. Per la sesta edizione sono stati investiti circa 15 milioni di euro, che permetteranno a un totale di 1266 giovani – che si aggiungono ai 7 mila delle precedenti edizioni – di seguire un master o svolgere una work experience. C’è un solo impegno: tornare nel Lazio per mettere in pratica ciò che si è imparato. L’età media dei vincitori di quest’anno è di 27 anni, sono per la maggior parte donne (58,5%) e nel 58% dei casi hanno scelto come destinazione l’estero, soprattutto Europa (73%). I principali ambiti tematici dei progetti sono nel 17% dei casi nelle scienze umane e sociali, e nel campo della matematica, ingegneria e informatica nel 15%. “Anche con questo bando la Regione Lazio – ha detto l’assessore al Lavoro, Scuola, Formazione e diritto allo Studio universitario Claudio Di Berardino- conferma un’attenzione particolare all’universo
giovanile. Con Torno Subito investiamo sui progetti e sulle potenzialità dei ragazzi, dando a tutti l’opportunità di fare un’esperienza di studio o professionale fuori regione per poi chiamare gli stessi giovani a essere protagonisti dello sviluppo e della crescita economica della nostra Regione. Tra le novità del prossimo bando vogliamo ulteriormente promuovere l’occupabilita’, prevedendo un bonus alle imprese che
assumono i giovani che hanno partecipato al bando o aiutando i ragazzi a
aprire una loro attività. Tra le misure all’esame vi sono finanziamenti
a fondo perduto e l’affiancamento di tutor”.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI