Al Rocchi arriva il Foggia. Tutto quello che c’è da sapere sul match

di Valentino Cesarini

Domenica 30 novembre alle ore 15.00 al Rocchi arriva il Foggia, in una sfida dove la Viterbese di mister Taurino non può non riportare punti, vista la precaria situazione di classifica.
Il Foggia lontano dallo Zaccheria ha disputato 6 gare, con un bilancio di 2 vittorie (2-0 Casertana e 1-0 Cavese), 1 pareggio (nel recupero di mercoledì 1 -1 sul campo della Vibonese) e 3 KO (2-0 Teramo, 2-1 Catanzaro e 2-0 Ternana), con 5 goal segnati e 7 subiti.
In totale, dopo 12 giornate di campionato, i pugliesi si trovano in piena zona play-off con 15 punti.
Capocannoniere della squadra allenata da Marco Marchionni è Alessio Curcio con sei reti, seguito con due da Vitale e Rocca e con un centro a testa troviamo Dell’Agnello, Germinio e D’Andrea.
L’arbitro del match sarà il signor Emanuele Frascaro della Sezione di Firenze coadiuvato dal duo Lorenzo Giuggioli di Grosseto e Domenico Castro di Livorno, con il quarto ufficiale Domenico Mirabella di Napoli.
In Serie C ha diretto 12 gare estraendo 48 cartellini gialli, 1 rosso e assegnando 3 calci di rigore.
Con il Foggia sarà il primo incrocio, mentre con la Viterbese ne ha uno che risale alla scorsa stagione. Era l’otto settembre 2019 e al Rocchi arrivò il Picerno. A fine gara a esultare furono gli ospiti che espugnarono Viterbo con il punteggio di 2 a 1 e con i locali che chiusero in dieci per l’espulsione (doppio giallo) di Baschirotto.
Esiste un solo precedente fra le due squadre giocate al Rocchi. Risale al 22 febbraio 2004, campionato di Serie C1 girone B. La gara finì 1 a 1 con i goal di Del Core per i pugliesi e di Omar Martinetti per i gialloblù. A fine stagione la Viterbese di Carboni arrivò a giocarsi la finale play-off contro il Crotone, mentre il Foggia chiuse a metà classifica.

COMMENTA SU FACEBOOK

CONDIVIDI