Zuppa di cicerchie: la temperatura scende, si ritorna ai piatti caldi

Ci prepariamo all’autunno anche con il cambio di menù. E’ tempo di ritornare alle zuppe calde.
La ricetta di questa settimana è presa in prestito da Simona che per preparare un piatto a base di cicerchie ha consultato il sito dell’Accademia Italiana della Cucina e ha trovato una ricetta umbra per zuppa di cicerchie.
Se non trovate le cicerchie, potete preparare questa minestra con i ceci. Il sapore delle cicerchie è particolare, e ricorda sia le lenticchie che i ceci.
Un piatto di tradizione della verde Umbria.

Ingredienti:
• 1l di acqua
• 180g di cicerchie
• olio d’oliva q.b.
• 1 grosso spicchio d’aglio (o due piccoli) tritato
• 170g di pomodori arrosto passati
• 2 cucchiai di prezzemolo tritato
• 6 foglie di menta spezzettate con le mani
• 240ml di brodo di pollo leggero fatto in casa o brodo vegetale
• sale fino e pepe nero macinato fresco q.b.
• pane fatto in casa e tostato q.b.
• quadrucci (per la variazione)
• Parmigiano-Reggiano™ grattugiato fresco

Preparazione:
Mettere le cicerchie in ammollo in 1 litro d’acqua. Dopo 24 ore, scolare le cicerchie e scartare l’acqua.

Procedimento:

Mettere le cicerchie in una pentola e aggiungere acqua fino a coprirle bene. Portare a bollore poi abbassare il calore. Cuocere a fuoco dolce fino a quando le cicerchie sono tenere, (meno di un’ora), controllarle periodicamente. Scartare le cicerche che durante la cottura hanno perso la buccia.
Scaldare un po’ di olio d’oliva in una pentola, poi aggiungere aglio ed erbe aromatiche. Cuocere per 1 minuto circa, mescolando, fino a quando l’aglio sprigiona il suo aroma, poi aggiungere i pomodori. Cuocere fino ad ottenere un sughetto, circa 8 minuti, poi versare nella pentola le cicerchie e farle cuocere nel sugo per 10 minuti.
Versare nella pentola il brodo e abbastanza acqua da formare una minestra della consistenza desiderata. Continuare a cuocere per 10 minuti. Salare e pepare a seconda del gusto e poi servire.
Servire la minestra con delle fettine di pane di fatto in casa leggermente tostate.
Buon appetito! La vostra Giovanna

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI