Yoga Shake, un’intera giornata dedicata al benessere

acroyoga

Massaggi, training autogeno, attenzione al cibo naturale e benessere a tutto tondo.

Ecco gli elementi caratterizzanti lo Yoga Shake, una manifestazione che si terrà il 21 giugno ai Giardini di Ararat di Bagnaia. Tutti i dettagli sono stati illustati ieri mattina a Palazzo dei Priori, alla presenza degli organizzatori e dall’assessore alla cultura del Comune di Viterbo Antonio Delli Iaconi.

L’evento, alla quinta edizione, è organizzato dal Centro Ram Dass e patrocinato dal Comune di Viterbo, e coincide con la giornata che l’Onu, nel dicembre dello scorso anno, ha universalmente riconosciuto come International Yoga Day, con la motivazione che:  “l’antica disciplina orientale è uno sport che promuove lo sviluppo e la pace”.

Viterbo, ed in particolare Bagnaia, si pone, in quest’ambito, come un lungimirante precursore dei tempi.

“Sono già cinque anni, infatti – come ha spiegato Laura Belli, titolare dei Giardini di Ararat – che dalla collaborazione tra il Centro Ram Dass e I Giardini di Ararat, è nato Yoga Shake, un’intera giornata all’aria aperta dedicata al benessere a 360 gradi ed alla presentazione delle  varie offerte del territorio che possono approfittare di un’interessantissima vetrina,  portando a conoscenza di un vasto pubblico queste antiche discipline”.

“A partire dalle prime ore del mattino, ovvero già dalle 6,30 con il Saluto al Sole, i visitatori, che ogni anno intervengono numerosissimi, avranno la possibilità di praticare quattro tipi di yoga, assistere a conferenze tematiche, approfittare di molteplici tipi di massaggio e praticare training autogeno – aggiunge Fernanda Maria Ferrazzani, presidente del Centro Ram Dass. Quest’anno poi ci sono due piacevoli novità, la prima lo Yoga che incontra l’Occidente e quindi, oltre alle discipline orientali, saranno presentate tecniche finalizzate al benessere della persona provenienti anche da Occidente,  dalla psicoterapia che diventa “amica” al metodo Access Bars.

La seconda è che Yoga Shake si pregia di ospitare, grazie alla collaborazione di Francesco Cerra, gli artisti internazionali Milon Mèla, che, oltre allo spettacolo finale, terranno anche quattro workshop su altrettanti tipi di yoga.

La giornata si chiuderà, infine, con la piacevole parentesi della Bollywood Dance”.

“Un’intera giornata, insomma, dedicata al relax ed alla riscoperta dei propri ritmi interiori – ha chiosato l’insegnante di yoga Gurudass Singh,lontano dallo stress della vita quotidiana”.

“Sono certo – ha spiegato in chiusura di conferenza l’assessore Delli Iaconi – che lo yoga sia uno strumento naturale per uscire fuori da tante contraddizioni interiori. Soprattutto al giorno d’oggi. Tutti siamo sballottati e presi da mille problemi e situazioni. La mia considerazione nasce da una motivazione personale. Esistono queste discipline, perchè non utilizzarle”.

L’ingresso alla manifestazione prevede un contributo minimo di € 5,00 che comprende la partecipazione a tutte le attività di yoga,  (Kundalini, Hatha, Tibetano di auto guarigione, tranne i seminari dei Milon Mela), danze, laboratori per bambini e “assaggi” di trattamenti benessere.

Per info: Asd Ram Dass 347/1176616 www.yogashake.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI