Weekend nella Tuscia: tra feste di Sant’Antonio e assaggi di Carnevale

Monica Arigoni

Dalla Lombardia alla Sicilia il 17 gennaio si celebra uno dei santi più venerati del Paese, Sant’Antonio Abate. Oltre ai tanti eventi organizzati in suo onore nella stessa giornata, in tutta la Tuscia ne sono in programma tantissimi altri nel weekend. Sant’Antonio Abate, come di consueto, apre le porte al Carnevale che, come sempre nella Tuscia, prende il via dal piccolo borgo di Nepi. Tra celebrazioni degli animali e coriandoli, scoprite cosa c’è in programma sabato 20 e domenica 21 gennaio.

 

SABATO 20 GENNAIO

TEATRO – A Sipicciano per la rassegna Andante a Rondò alle 21 al Palazzo Baronale va in scena “Gente comune della Grande Guerra per commemorare il Giorno della Memoria.

Al Teatro Lea Padovani di Montalto di Castro alle 21 in scena iNotte di follia, tratto da Nuit d’ivresse di Josiane Balasko, con Anna Galiena e Corrado Tedeschi.

 

LIBRI – A Tarquinia presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale alle 17.30 l’Assessorato alla Cultura del comune di Tarquinia presenta l’opera di Benito Romagnoli Agli Animali la Parola.

A Viterbo presso il Circolo Il Cosmonauta alle 17 A scuola di giallo presenta il romanzo L’ora più buia della notte di Enrico Luceri, a cura di Federica Marchetti.

 

MOSTRE – Al Castello di Santa Severa, frazione di Santa Marinella, nella Sala Pyrgi alle 11.30 sarà inaugurato un nuovo allestimento per la mostra d’arte Servae. Icone liquide di Barbara Duran.

 

CONVEGNI – A Rignano Flamino presso il Teatro Paladino alle 17.00 è in programma Passo dopo passo: in cammino tra testimonianze, storia e spiritualità, l’evento che vuole mettere in risalto l’impegno di comuni, pro loco, associazioni, istituti scolastici, Università Agrarie, parrocchie, operatori turistici ed economici e singoli cittadini per la valorizzazione culturale e turistica integrata dell’area Flaminia, Cassia e Tiberina.

 

CONFERENZE – A Capodimonte presso il Museo della Navigazione nelle Acque Interne alle 16.30 è in programma la conferenza Metodologie dello scavo archeologico: la tomba a casetta di Sferracavallo con l’archeologa Simona Sterpa.

Viterbo – Eleonora Storri, laureata a pieni voti in Archeologia, esperta di Antichità Romane, è la specialista invitata alle 18.00 ad animare il salotto culturale di UNI Cosmesi con l’argomento “L’universo femminile attraverso il patrimonio epigrafico tra Ferento e Sorrina Nova”.

 

MOSTRE – La Chiesa Collegiata dei SS. Giovanni e Andrea Apostoli di Canino ospita la mostra Visti da vicino.

Alle Scuderie Chigi-Albani di Soriano nel Cimino è possibile visitare la mostra Animae Silvae, un percorso foto-testuale di Marco Grosso.

Sutri, Vulci e i misteri di Mitra. Culti orientali in Etruria è la mostra esposta nel Parco Regionale dell’Antichissima Città di Sutri, all’interno di Villa Savorelli.

La Biblioteca Consorziale di Viterbo ospita la mostra Semplicemente Totò, per ripercorrere le tappe del principe della risata a 50 anni dalla morte.

La bellezza svelata dai laboratori di restauro di Acquapendente e Viterbo è la mostra allestita al Museo della Città – Civico e Diocesano di Acquapendente, a cura di Andrea Alessi e Claudio Strinati.

Al Castello di Santa Severa è possibile osservare Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda a cura di Stefano Dominella, con le sculture ispirate ai Manga dell’artista Federico Paris,

 

VISITE GUIDATE – Antico Presente promuove una visita guidata a Bagnaia e a Villa Lante, con apertura straordinaria della Palazzina Gambara. Appuntamento alle 14.00 a Bagnaia in piazza XX Settembre sotto la torre merlata.

A Tuscania la Cooperativa Arx invita a partecipare alla visita presso la necropoli della Ara del Tufo, con partenza alle 12.00 dall’Ufficio Turistico in piazzale Trieste.

 

MUSICA – A Viterbo presso l’Auditorium Santa Maria in Gradi alle 18.00 è in programma il concerto del Duo pianistico a 4 mani Metis Alessandra Felice e Loretta Proietti.

A Chia presso Spazio Corsaro alle 21.30 è in programma l’anticoncerto degli Oblomov: esibizione del duo art-rock, Iljia Ilic Oblomv e Zachar Trofimov.

A Capranica alle 17.30 presso la chiesa romanica di San Francesco è in programma un concerto con il coro polifonico Tullio Cima e Domenico Massenzio di Ronciglione.

 

DOMENICA 21 GENNAIO

CARNEVALE – A Nepi alle 15.00 è in programma la prima sfilata dei carri allegorici, gruppi mascherati e bande musicali e folkloristiche.

 

TEATRO – Al Teatro Bianconi di Carbognano alle 17.30 in scena Due preti di troppo di Antonio Grosso con la regia di Paolo Triestino.

Al Teatro Palarte di Fabrica di Roma alle 17.30 in scena il musical I favolosi anni ’60 con la Compagnia dei Sogni per la regia e coreografie di Gilberto Nati.

 

MUSICA – Al Teatro Boni di Acquapendente alle 17.30 il concerto di musica popolare dei Mamma Li Turchi. Una rivisitazione della tradizione musicale del sud Italia, uno spettacolo di musica, danze e racconti, ricco di magia.

 

LIBRI – A Civita Castellana presso il centro commerciale Piazza Marcantoni alle 18.00, per Civitonica Erri De Luca presenta il libro Diavoli custodi, da lui scritto insieme ad Alessandro Mendini.

 

CELEBRAZIONI SANT’ANTONIO ABATE –  Capodimonte festeggia Sant’Antonio Abate con alcune iniziative popolari e religiose: alle 9.30 raduno con i cavalieri presso il largo del porto, alle 10.15 Santa Messa, alle 11.15 tradizionale benedizione degli animali seguita dalla sfilata per le vie del paese e incontro all’oratorio con giochi e pranzo.
Sant’Antonio Abate ad Ischia di Castro
Alle ore 12.00 in Piazza R. Margherita si svolgerà la consueta benedizione del fuoco e degli animali, con distribuzione gratuita di prodotti tipici: polenta, formaggio e ricotta.

A Montalto di Castro in via Adriatica alle 10.00 è in programma il raduno degli animali accompagnato dalla banda musicale di Orbetello, alle 11.00 il corteo degli animali percorrerà le vie del paese fino a raggiungere Piazza Felice Guglielmi dove il parroco benedirà gli animali. I festeggiamenti riprendono alle 15.00 in Piazza delle Mimose a Pescia Romana, alle 16 avverrà la benedizione degli animali e a seguire sarà offerta la merenda.

A Tuscania  a conclusione dei festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate, è in programma la Sagra della Frittella con cavolfiore, con la tradizionale benedizione degli animali e la sfilata dei butteri a cavallo.

A Viterbo nel Santuario della Madonna della Quercia alle 10.30 si celebra la Messa in onore di Sant’Antonio Abate, al termine il parroco Don Massimiliano impartirà la tradizionale benedizione degli animali.

 

EVENTI – A Tarquinia Lido l’associazione ambientalista Fare Verde dalle 10.00 alle 12.30 pulirà dai rifiuti la spiaggia delle Saline nell’ambito della manifestazione Il mare d’inverno.

 

VISITE GUIDATE – Antico Presente organizza una visita guidata a un’insolita Bolsena, nel pomeriggio c’è l’apertura straordinaria del Palazzo Crispo, oggi Palazzo del Drago. Appuntamento alle 9.30 a Bolsena in piazza San Giovanni davanti a Porta Fiorentina.

 

ESCURSIONI – A Canale Monterano è in programma l’escursione Monterano: l’incanto è servito, all’interno della Riserva Naturale di Monterano, che consentirà di scoprire una delle “città fantasma” più spettacolari del Lazio. Appuntamento alle 10.15 al parcheggio della Diosilla a Canale Monterano.

I Camminesploratori organizzano una suggestiva escursione alla scoperta del Parco della Mola, nei pressi di Oriolo Romano, dove, percorrendo un’antica strada romana, si attraverserà il fiume Mignone, ponte romano, la solfatara e tante altre meraviglie naturali. Appuntamento alle 9.00 nel piazzale del parcheggio della stazione di Oriolo Romano.

 

BAMBINI – Al Museo del Fiore di Acquapendente dalle 11.00 alle 14.00 è in programma Ciccia e pelliccia!, giochi per imparare a conoscere le caratteristiche morfologiche e comportamentali degli animali di Monte Rufeno.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI