Weekend di Capodanno nella Tuscia: cosa fare per salutare il 2017

Aria di festa nella Tuscia. Ecco il Capodanno che ci porta al 2017! Per salutare l’arrivo del nuovo anno tanti gli eventi in programma. Scoprite il calendario di sabato 31 dicembre e domenica 1 gennaio.

SABATO 31 DICEMBRE

EVENTI – A Caprarola presso la Riserva Naturale Lago di Vico è in programma il brindisi all’arrivo del nuovo anno in località Canale, a seguito di una suggestiva passeggiata nel bosco d’inverno diretti al Pozzo del Diavolo. Info 0761 752048 – 3293604039.

Ad Acquapendente è in programma la pista di pattinaggio Acquapendente On Ice presso Fonte del Rigombo, aperta fino al 6 gennaio. 

A Vallerano fino al 6 gennaio è in programma Vallerano Incantata, con musica, animazione, spettacoli, il bosco di candele, presepi e gli immancabili mercatini.

Ad Acquapendente è in programma il Capodanno Aquesiano, il ricavato sarà devoluto in favore del Carnevale Aquesiano.

A Viterbo è in programma il Capodanno con Caffeina Christmas Village con feste nelle piazze, musica, giochi di luci, spettacoli, lanterne e l’immancabile brindisi di mezzanotte.

TEATRO – Al Teatro Boni di Acquapendente dalle 20.30 è in programma Aspettiamo insieme il 2017 – Euphoria al Boni, aperitivo, cena e spettacolo di The Quartetto Euphoria.

MOSTRE – A Viterbo presso Palazzo dei Priori è possibile visitare la mostra Maioliche Antiche dal Museo di Castelfranco Veneto, circa sessanta pezzi, tra cui due risalenti al XV secolo, con raffigurata l’immagine di Santa Rosa.

A Viterbo la Sala delle Bandiere di Palazzo dei Priori ospita Van Gogh Shadow, dipinti animati, una mostra multimediale dedicata al pittore olandese.

A Viterbo in piazza Martiri d’Ungheria è possibile visitare Pensilina 10, mostra d’arte contemporanea tutta la femminile realizzata da dieci artiste.

A Soriano nel Cimino presso il Convento di Sant’Eutizio è possibile visitare La Stalla di Paolo Berti, luogo dove l’artista compone opere di grandi formati su tavole e tele.

A Viterbo il Museo della Ceramica della Tuscia a Palazzo Brugiotti ospita la Natura idealizzata dell’artista-artigiano della Terra di Tuscia Marco Scarici.

A Viterbo nella Chiesa di S. Egidio torna Chocolart, in mostra i capolavori di pasticceria dei fratelli Casantini. Chocolart è visitabile dalle 10 alle 20 tutti i giorni anche festivi.

Alla Casa dell’Arte di Sutri è possibile visitare la mostra di Giuseppe Mannino sul tema Arte Sacra e Arte Etica.

Presso la Biblioteca Consorziale di Viterbo è possibile visitare la mostra omaggio ad Aldo Moro e alla sua famiglia. 

A Bolsena presso Le Sorgenti Libr’Osteria in Corso Cavour 75 è in programma la mostra di pittura Pepite di Veronica Salonia.

A Viterbo in via Saffi Cantieri è possibile visitare Spazio Diffuso, mostra d’arte temporanea con quindici artisti stilisticamente differenti.

A Fabrica di Roma presso il salone parrocchiale è in programma per tutto il periodo natalizio “Natale ad arte”, mostra di artisti, di presepi artigianali, foto storiche e documenti.

A Montefiascone presso le ex Carceri della Rocca dei Papi di Montefiascone è possibile visitare la mostra fotografica Rifiorire dal terremoto: Montefiascone per Castelluccio.

All’interno del giardino d’inverno di Magna Civita a Bagnoregio è allestita l’esposizione MOSTR-ALO#2 La Piccola Mostra di Alo, Alessandro Pastori, illustratore viterbese di libri per l’infanzia e non.

A Viterbo al Museo Colle del Duomo è possibile visitare la mostra C’è bisogno di più anima che vede la partecipazione degli artisti Dunia Bartoli, Stefano Di Maulo, Antonella Mattioli e Alfonso Talotta.

MUSICAA Tarquinia in piazza Giacomo Matteotti alle 23.30 è in programma il tradizionale concertone di Capodanno a cura dell’associazione Guitarissima.

A Viterbo ai Cantieri del Signorino dalle 20 è in programma il gospel choir Cedric Shannon Rives & Brother in Gospel e la loro musica travolgente.

PRESEPI – Alla Basilica della Quercia di Viterbo è possibile visitare la Mostra dei 100 Presepi nel Chiostro.

A Viterbo presso la Parrocchia San Leonardo Murialdo è possibile visitare la rappresentazione della Sacra Famiglia dedicata ad Aleppo.

A Civita Castellana presso la Chiesa di San Gregorio è in mostra il presepe monumentale di Mario Agrestini.

A Civita Castellana nel centro storico è possibile visitare i presepi che partecipano al concorso “Il presepio dell’anno”, e quello in legno di Novello Pastorelli esposto al centro commerciale Piazza Marcantoni.

DOMENICA 1 GENNAIO

VISITE GUIDATE – L’Ufficio Turistico di Viterbo organizza Domenica alla Rocca, visita guidata al Museo Nazionale Etrusco della Rocca Albornoz, e due visite guidate  alla struttura di Piazza della Rocca alle 15.30 e alle 17.

Dalle 10 al tramonto è in programma l’apertura al pubblico dell’area archeologica di Ferento, a breve distanza da Viterbo, in cui si possono ammirare il teatro romano e i resti delle terme.

Ad Acquapendente è in programma l’apertura straordinaria della Pinacoteca dalle 10 con la visita guidata alle opere dell’antica quadreria del convento francescano di Santa Maria.

A Viterbo dalle 17 alle 19 è possibile visitare il fonte battesimale del Duomo restaurato ad opera degli studenti del Corso di Restauro della facoltà di Beni Culturali della Università della Tuscia.

PRESEPI VIVENTI – A Corchiano alle 17 presso il Monumento Naturale delle Forre torna l’appuntamento con la 47° edizione della rappresentazione della Sacra Natività con l a colonna sonora di Nicola Piovani e la voce narrante di Gigi Proietti.

A Civita di Bagnoregio torna lo spettacolo del presepe vivente dalle 16.30 alle 19, dieci scene diverse che, come in un mosaico, ricostruiscono i giorni della nascita di Gesù. 

A Montefiascone torna Il Mistero della Natività, nel suggestivo scenario del centro storico animato da oltre 200 figuranti, due compagnie teatrali, artisti di strada, zampognari e con degustazione di prodotti tipici locali.

A Tarquinia presso il centro storico è in programma il presepe vivente con splendidi allestimenti e scenografie, a cui prendono parte oltre 350 figuranti.

A Sutri a partire dalle 17.30 il parco archeologico lungo la Cassia si trasformerà in una grande rievocazione della Natività. 

EVENTI – A Montalto di Castro torna “Only the Brave”, il tuffo di Capodanno nel Tirreno. Appuntamento alle 12 sull’arenile davanti lo stabilimento il Gabbiano.

A Vallerano fino al 6 gennaio è in programma Vallerano Incantata, con musica, animazione, spettacoli, il bosco di candele, presepi e gli immancabili mercatini.

MUSICA – A Caprarola alle 17 presso le Scuderie di Palazzo Farnese è in programma il Gran concerto di Capodanno con l’orchestra Xilon diretta dal maestro Paolo Matteucci, con Andrea Paoletti violino solista.

A Montalto di Castro al Teatro Lea Padovani alle 18 è in programma il concerto di Capodanno con l’Orchestra Roma Sinfonietta.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI