Warhol Piano Quartet, apre i quattro concerti a Montalto di Castro

Inizia un nuovo ciclo di concerti realizzato da IUC (Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma) e Associazione Roma Sinfonietta, Assessorato alla Cultura del Comune di Montalto di Castro e Teatro Lea Padovani. Sono quattro concerti che si svolgeranno dal 26 novembre al 18 dicembre nella ex-chiesa del Complesso monumentale di San Sisto a Montalto di Castro, un ex-convento risalente al XIII secolo, recentemente restaurato e trasformato in centro culturale.

Il primo appuntamento è sabato 26 novembre alle 21.00 con il Warhol Piano Quartet, il violinista Lorenzo Fabiani e il contrabbassista Massimo Ceccarelli. Il concerto si apre con “Quarterfiles” di Giovanni Sollima, il vulcanico compositore e violoncellista palermitano, che si divide tra sedi ufficiali ed ambiti alternativi, passando dal Teatro alla Scala di Milano alla Notte della Taranta, e dedicandosi con uguale passione alla musica classica e alla musica popolare. Segue il “Quartetto” del compositore contemporaneo Guido Ricci, che ha lavorato anche nel campo della musica da film, rielaborando musiche di Nino Rota e collaborando con Nicola Piovani. Dopo l’intervallo si ascolteranno due dei più famosi tanghi di Astor Piazzolla, “Oblivion” e “Libertango”. Poi la prima esecuzione mondiale di “Calmo desertico” di Massimo Ceccarelli, il contrabbassista di questo sera ma anche compositore di musiche per la sala da concerto e per il cinema. Gran finale con le più belle e famose melodie ideate da Ennio Morricone per i film di Sergio Leone.

Il Warhol Piano Quartet è un gruppo giovane, che si dedica con passione allo studio dei linguaggi contemporanei e riconosce nella sperimentazione e nella comunicazione un momento fondamentale dell’atto musicale. Nasce nel 2009 nell’ambito del corso di musica d’insieme dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Dopo aver seguito corsi di perfezionamento con i più prestigiosi maestri (Alexander Lonquich, Rocco Filippini, Quartetto di Cremona), vince i primi premi in vari concorsi nazionali e internazionali. Si è esibito, riscuotendo sempre unanimi consensi di pubblico e di critica, in numerose manifestazioni tra cui: Festival dei Due Mondi di Spoleto, Cité Internationale des Arts a Parigi, Festival Esprit de Fès in Marocco, Festival Pontino, Accademia Filarmonica di Bologna, Concerti del Quirinale, Musei in Musica a Roma, Festival Internazionale “Dino Ciani” di Stresa, Festival Internazionale di Palazzo Albrizzi a Venezia, Università di Roma “Tor Vergata”, Filarmonica Laudamo di Messina, Teatro Alighieri di Parma.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI