Volley A2M. Una vittoria in “rosa”, Tuscania batte Lagonegro 3-0

Domenica  pomeriggio al PalaMalé di Viterbo è andata in scena la sesta giornata di andata del girone blu di serie A2 UnipolSai. Sostenuta dai propri tifosi, la formazione guidata da coach Montagnani ha affrontato i potentini della Geosat Geovertical Lagonegro. Una partita speciale, gli atleti nel riscaldamento hanno indossato delle maglie rosa in sostegno della campagna Ottobre Rosa dell’AMAN per il mese della prevenzione del tumore al seno.

Il Tuscania Volley scende in campo con Pedron, Mochalski, Cernic, Shavrak, Calonico, Festi e libero Bonami. Coach Falabella schiera Kindgard, Amouah, Hodges, Boscaini, Giosa, Fabi e libero Fortunato.

 

CRONACA DELLA PARTITA

Il primo set parte equilibrato con le squadre intente a studiarsi. Tuscania prova subito ad allungare con un ace di Calonico, in campo al posto di Piscopo. 6-3. Il Lagonegro accorcia subito le distanze con due attacchi di Boscanini. Un errore di Shavrak in battuta riporta il punteggio in parità. Punto a punto fino a che il Tuscania allunga di nuovo. E’ sempre un ace di Calonico che porta al massimo vantaggio 19-14. Sembra fatta ma gli ospiti non ci stanno e, complici alcuni attacchi fuori misura di Festi, Shavrak e Mochalski si riportano sotto 24-22.

Ci pensa il solito Cernic a spegnere sul nascere ogni velleità di rimonta dei potentini 25-22.

Ancora un punto a punto nel secondo parziale. I ragazzi di Montagnani provano un primo allungo con una seconda palla di Pedron 10-7. Pronto il recupero dei lucani con un muro di Hodges su Festi e un altro di Giosa su Mochalski 11-11. Nuovo allungo del Tuscania, attacco di Calonico e ace di Mochalski 18-13: coach Falabella è costretto a chiamare il primo time out discrezionale. Ancora un primo tempo di Calonico porta poi i suoi sul 19-13. E’ l’allungo decisivo, ancora massimo vantaggio 22-16,+ 6, con Geosat che prova una timida reazione portandosi sul 23-19. Un fallo di posizione degli ospiti regala il secondo set a Bonami e compagni 25-20.

Il terzo set si apre con gli ospiti che provano subito l’allungo con un ace di Kindgard e un attacco vincente di Amouah con Montagnani costretto a chiamare il primo time out discrezionale (1-4). Shavrak accorcia ma poi sbaglia dai nove metri 2-5. Ancora Amouah a segno ed errori in battuta dei padroni di casa portano gli ospiti sul +5 (4-9). Falabella chiede un videocheck su un attacco di Cernic e ribalta la decisione dell’arbitro: massimo vantaggio per gli ospiti +6 (4-10). E’ ancor capitan Cernic a riportare sotto i suoi 7-10. Lagonegro continua ad allungare. Dopo aver sostituito uno stanco Shavrak con Buzzelli sul 10-15 un muro su capitan Cerinc costringe coach Montagnani al secondo time out discrezionale. Ancora errori dai nove metri e attacchi fuori misura per il Tuscania con e gli ospiti si portano sul 12-17. Un ace di Mochalski riduce lo svantaggio 14-17. Sul successivo attacco vincente di Cernic coach Falabella chiama il suo primo time out discrezionale. Ancora una ace di Mochalski e un muro di Cernic portano i biancoblu a 17-18. Un mani fuori di Mochalski e un muro di Festi consento ai padroni di casa di portarsi in vantaggio 19-18. Due attacchi di Cernic e un primo tempo di Festi chiudono parziale e partita (25-21)

 

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: ace 7, muri 11, errori battuta 12, attacco 52%, ricezione positiva 53% (33% perfetta)

 

Geosat Geovertical Lagonegro: ace 4, muri 4, errori battuta 7, attacco 44%, ricezione positiva 49% (28% perfetta)

 

Arbitri: Palumbo Christian e Scarfò Fabio.

 

DURATA SET: 32′, 27′, 30′.

 

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA – GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO 3-0 (25-22, 25-20, 25-21)

 

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Pedron 3, Shavrak 14, Piscopo, Buzzelli, Cernic 12, Bonami (L), Festi 6, Calonico 12, Mochalski 17, Sorgente (L), Cro’, Della Rosa, Seveglievich. Allenatore: Montagnani. Assistente: Martilotti.

GEOSAT GEOVERTICAL LAGONEGRO: Fabi 10, Fortunato (L), Maiorana 1, Amouah 6, Leone, Milushev, Kindgard 2, De Paola, Boscaini 11, Porcelli (L), Giosa 7, Hodges 3, Ribezzo, Copelli. Allenatore: Paolo Falabella. Assistente: Francesco Denora Caporusso.

Fonte:

Dania Spinosi, Giancarlo Guerra Ufficio Stampa Tuscania Volley

Foto: Luca Laici

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI