Volley A2M. Tuscania Volley, prima di regular season e primi tre punti

Al PalaResia di Bolzano è andata in scena la prima partita di regular season di serie A2 maschile UnipolSai per il Tuscania Volley. Quattro set tirati e combattuti che hanno premiato i nostri ragazzi.
Una bella partita da guardare e gustarsi dagli spalti che sancisce il ritorno della serie A di pallavolo in Alto Adige dopo 12 anni. Un gruppo di tifosi, arrivati da Tuscania, hanno i intonato i cori della nostra tifoseria La Bolgia per sostenere la nostra squadra.
Un Tuscania Volley che, con l’opposto americano Mochalski out per un problema al polpaccio, schiera titolare il sempre pronto Pierlorenzo Buzzelli. L’opposto abruzzese, come lo schiacciatore Shavrak, mette a terra 17 punti e si dimostra un’ottima pedina per la squadra.

La partita:

I padroni di casa optano per la diagonale Quartarone – Boswinkel, il duo di schiacciatori è composto da Zappoli e Galabinov, centrali Bressan Paoli e libero Thei.
Coach Paolo Montagnani risponde con Pedron in regia, Buzzelli opposto, Cernic e Shavrak schiacciatori, Calonico e Festi centrali con Bonami libero.
Dopo una partenza equilibrata, grazie ad un turno al servizio di Calonico molto fruttuoso il Tuscania Volley allunga subito (7-10). Gli altoatesini provano a rifarsi sotto (11-12) ma grazie alla maggiore esperienza della nostra formazione si riapre la forbice e il continuo del set è ormai segnato e il primo set si conclude in favore di capitan Cernic e compagni.
Nel secondo set la squadra di coach Burattini parte più convinta e costringe a qualche cambio coach Montagnani. Tuscania sbaglia molto soprattutto in ricezione e dopo un lungo scambio chiuso in favore dei bolzanini (18-10) si capisce che il set è ormai segnato. Si chiude con il punteggio di 25-16 ed è tutto da rifare.
Terzo parziale che parte all’insegna dei colori di casa che costringe il time out discrezionale sul 10-5 da parte della panchina del Tuscania. Al rientro in campo le cose non sembrano esser cambiate ma dopo alcune azioni lunghe e lottate Shavrak trova la parità a quota 19. Il finale di set è una lotta punto a punto, Cernic regala la prima palla set a Buzzelli in battuta e con un muro di Piscopo su Boswinkel si chiude 23-25.
Il quarto set vede una partenza sprint dei nostri ragazzi che si portano avanti subito. Nel campo altoatesino sale un po’ la tensione ed arriva anche un cartellino giallo per proteste sul 7-11 a Boswinkel. Il cambio palla funziona molto bene e questo fa viaggiare la squadra con uno strappo che i padroni di casa non riescono mai a ricucire. Si chiude set e partita con il punto del 17-25.
Mosca Bruno Bolzano: ace 4, muri 11, errori in battuta 16, attacco 36%, ricezione positiva 49% con il 19% perfetta.
Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: ace 6, muri 8, errori in battuta 11, attacco 41%, 57% ricezione positiva con il 37% perfetta.
Arbitri: Piubelli e Giardini.
DURATA SET: 26′, 24′, 28′, 24′.
MOSCA BRUNO BOLZANO – MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA 1-3 (18-25, 25-16, 23-25, 17-25)
MOSCA BRUNO BOLZANO: Quartarone 4, Boswinkel 15, Zappoli 10, Galabinov 17, Bressan 5, Paoli 10, Thei (L); Candeago, Spagnuolo, Ingrosso, Baldazzi 1, Vilotti (L). ne: Bleggi. Allenatore: Andrea Burattini.
MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Pedron 3, Buzzelli 17, Cernic 12, Shavrak 17, Calonico 3, Festi 9, Bonami(L); Sorgente, Cro’, Piscopo 4. ne: Della Rosa, Seveglievich. Allenatore: Paolo Montagnani.

(testo a cura di Dania Spinosi, Giancarlo Guerra – Ufficio Stampa Tuscania Volley)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI