Vladimir Luxuria a Civitonica con Il coraggio di essere una farfalla

Vladimir Luxuria sarà ospite a Civitonica per presentare il suo libro Il
coraggio di essere una farfalla. L’appuntamento è per sabato 25 novembre
alle 18 presso le sale espositive del centro commerciale Marcantoni a Civita
Castellana.

Nelle pagine del libro Luxuria fa un’analisi ben precisa del concetto di “trans”
e non per sottolineare quella che è la sua condizione di vita e di molte altre
persone, ma il suo è, invece, un discorso molto più ampio. Può essere definito
“trans”, infatti, tutto quello che tende a modificarsi e partendo da questo
presupposto il concetto può essere allargato e rivolto ad ogni aspetto
dell’intera vita umana, visto che, in fondo, se ci pensiamo bene, tutto nella
nostra esistenza si svolge come in un passaggio, da quando si nasce a quando
si muore, ma anche parlando dei nostri gusti, delle nostre scelte di vita o nel
quotidiano: tutto è soggetto, prima o poi, ad un mutamento.

L’autrice prende la farfalla come simbolo di questa sua analisi, perché le
permette di esprimere al meglio quel concetto di libertà, quella
predisposizione a spostarsi con leggerezza, ma non superficialità, sui vari
argomenti di cui vuole dimostrare la “transgenicità”, ossia la condizione di
mutabilità a cui sono sottoposti.

Tra i suoi titoli già pubblicati ricordiamo Le favole non dette (2009), L’Italia
migliore (2013). Per questo suo ultimo lavoro editoriale ha avuto la
collaborazione del regista e autore teatrale Stefano Genovese.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI