Vitorchiano Teatro: le serate d’estate con le compagnie amatoriali

Nell’ambito della “Estate Vitorchianese”, l’Amministrazione Comunale di Vitorchiano con il patrocinio della Pro Loco, della Provincia di Viterbo e della Regione e con la collaborazione della FITA promuovono il premio “SANDRO e MARCO” – X° Rassegna Fidelitas – Vitorchiano Teatro 2016 per divulgare il patrimonio della Cultura Teatrale nella città di Vitorchiano, nella provincia di Viterbo, nella regione Lazio ed oltre.
Un cartellone che riempie l’estate di teatro amatoriale quel teatro che evidenzia la passione e l’impegno di chi lo fa, il teatro delle compagnie filodrammatiche quello che costituisce una realtà indiscutibilmente viva e dinamica. Un Teatro fatto da persone che paese per paese, sera dopo sera, oltre il lavoro e gli impegni familiari, portano avanti, in maniera spesso assolutamente gratuita e volontaristica, il proprio amore per il Teatro, contribuendo alla crescita culturale e sociale della comunità in cui vivono e diffondendo l’amore e la conoscenza delle arti sceniche.
Ecco il programma. Non fate mancare la vostra presenza:

Venerdì 8 Luglio, sarà la Compagnia In…stabile di Vitorchiano con lo spettacolo fuori concorso “NOVECENTO”di Alessandro Baricco per la regia di Angelo Tanzi. Si tratta della versione napoletana della commedia di Pirandello, che debuttò nel 1936 al Fiorentini di Napoli registrando ventidue “esauriti”. “Ciampa era un personaggio che aspettava da vent’anni il suo vero interprete” ebbe a dire Pirandello assistendo alle prove dello spettacolo di Eduardo.

Domenica 10 Luglio tocca alla COMPAGNIA LA RIVE GAUCHE di Roma con “LO SCOPONE SCIENTIFICO” di R. Sonego, (adattamento di G. Clementi) per la regia di Enzo Ardone.
La commedia è tratta dall’omonimo film diretto da Comencini e scritto da Sonego sulla base di un avvenimento reale a cui aveva assistito a Napoli nel 1947. La storia si svolge tra una baracca romana e una lussuosa villa dove ogni anno una vecchia signora americana, amante del gioco delle carte, viene a soggiornare. Tutti gli anni quindi la vecchia signora e il suo segretario si scontrano giocando allo scopone scientifico con Peppino e Antonia, coppia di borgatari.

Mercoledì 13 luglio a conclusione del Corso di teatro per baby attori,il saggio fuori concorso per il gruppo dei piccoli talenti. Con “FAVOLA… NDO” per la regia di Marisa Borni, i ragazzi dai tre ai dieci anni andranno in scena con uno spettacolo gratuito tutto per loro dove ripercorreranno le favole de La Piccola Fiammiferaia e Pinocchio, due storie eterne a rappresentare questo mondo di fantasia, dolce, triste e buono.

Giovedì 14 Luglio la compagnia LA NAVE DEI FOLLI di Tivoli (RM) con “REBUS A TRE QUADRI” di Carlo Selmi per regia di Marco Bonamoneta.
Una storia complessa nella sua semplicità, che farà credere allo spettatore, tutto e il suo contrario. Un giallo italiano, nato circa 20 anni fa da un autore nostrano con la voglia di voler competere con i più blasonati autori inglesi, signori incontrastati del palcoscenico di oltre Manica.

Venerdì 15 Luglio tocca alla compagnia LA GILDA DEI GUITTI di Frascati (RM)
con “’NA STRANA PROTEZIONE” per la regia di Silvia Faccini che ne è anche l’autrice.
Vincenzo De Pretore è un “figlio di padre ignoto” che si guadagna da vivere rubando. In realtà egli è convinto di essere un nobile e che con i guadagni del suo “lavoro” presto riuscirà a riconquistare l’agiatezza della sua presunta condizione originaria.

Sabato 16 Luglio è di scena la compagnia TEATRO DELL’ACCADENTE di Forte dei Marmi (LU) con “THE GIN GAME” di D.L. Coburn, per la regia di Luca Brozzo.
Fonzia e Weller sono ospiti di una casa di cura convenzionata. Weller, ricercatore di mercato in pensione, insegna a Fonzia, una matura puritana figlia di un pastore metodista, il gioco del gin. Weller è affettuoso e cordiale ma quando Fonzia comincia a vincere superando il maestro, scatena il suo disappunto, che cresce fino a diventare collera, rabbia allo stato puro.

Domenica 17 luglio chiusura di rassegna con la COMPAGNIA IN… STABILE di Vitorchiano con lo spettacolo fuori concorso “VENDESI BARA ANCHE A RATE” di Camillo Vittici per la regia di Salvatore Rotunno.
Oreste, pensando al futuro, acquista a rate una bara personalizzata. Ernestina, moglie di un impresario funebre, gliela compera ad un prezzo stracciato, adducendo la precarietà del legno e rivendendola poi, ad un prezzo ben maggiore.

Al termine della rappresentazione seguirà la SERATA DI GALA con le premiazioni degli spettacoli in concorso.
Le rappresentazioni avranno luogo a all’aperto nel verde pubblico della scuola dell’infanzia in Via Gran Sasso – Località Pallone – Vitorchiano.

Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.15 e l’ingresso è di 5 euro a persona.

E’ possibile abbonarsi ai 7 spettacoli con posto riservato al costo di 30 euro.
Per info: 0761 370257 – 328 8140938.

Martedì 19 luglio andrà in scena fuori concorso il musica intitolato “VI RACCONTIAMO LA GIOIA DI APPARTENERE A GESÙ” della FAMIGLIA MARIANA LE CINQUE PIETRE di Vitorchiano.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI