“Viterbo vince… Insieme!”: tavola rotonda contro il gioco d’azzardo

Lazio in Gioco: è partito il progetto della Regione Lazio che contrasta la dipendenza da gioco d’azzardo, attraverso il finanziamento di sportelli realizzati in tutto il territorio. Nel mese di dicembre 2016, gli sportelli della Regione Lazio promuovono alcune iniziative di animazione del dibattito in merito al fenomeno: a Viterbo il 16 dicembre sarà realizzata una tavola rotonda dal titolo “Viterbo vince.. Insieme!”, alla quale parteciperanno istituzioni, cittadini e associazioni sul fenomeno del gioco d’azzardo problematico.
L’Istituto Omnicomprensivo Leonardo da Vinci di Acquapendente sarà presente con alcuni alunni delle classi seconde e terze della Scuola Secondaria di 2° grado.
Il Comune di Acquapendente, in collaborazione con la Asl Viterbo e la Regione Lazio, ha già avviato un percorso che ha visto i ragazzi protagonisti di approfondimenti in classe con esperti del settore. È stata data un’opportunità importante, di dialogo e confronto sulle caratteristiche del gioco d’azzardo, sulle dipendenze dai giochi on line e videopoker, che isolano i ragazzi e si contrappongono al gioco come momento di socializzazione e di incontro.
Tra gli ospiti, la testimonianza diretta dell’associazione ludica “I cancelli di Arkam”, nata in seno alle Officine dell’arte e dei mestieri, progetto della regione Lazio, che riunisce giovani appassionati di giochi di ruolo, da tavola, di società che hanno fatto del gioco una vera e propria attività di aggregazione e di socializzazione. L’appuntamento è il 16 dicembre dalle ore 9.30 alle ore 13.30 presso Sala della Provincia, Viterbo (Via Saffi 49).
Per il prossimo anno, sono in calendario altri appuntamenti sul tema che coinvolgeranno anche le famiglie.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI