Viterbo.processione della Madonna Liberatrice protettrice della città

Questa domenica 5 giugno Viterbo tributerà ancora una volta solenni onoranze alla Madonna Liberatrice, sua protettrice.
La tradizionale processione, preceduta dalla rievocazione storica del priore degli Agostiniani P. Mario Mattei e dall’indirizzo di saluto del sindaco Leonardo Michelini, muoverà alle 18,30 da Piazza del Plebiscito per concludersi al Santuario mariano cittadino della SS. Trinità con il discorso celebrativo e la benedizione del vescovo Lino Fumagalli.
L’Immagine della Vergine, trasportata dai “Fedelissimi della Liberatrice” su di una splendida macchina lignea del ‘600, verrà scortata dai Cavalieri Costantiniani di San Giorgio.
Alla manifestazione mariana oltre ai padri agostiniani – che da secoli custodiscono il Santuario di Maria SS. Liberatrice- e alla Fraternità Agostiniana Secolare, prenderanno parte il Capitolo della Cattedrale, il clero, i religiosi e le religiose, le confraternite, le associazioni laicali, le autorita civiche e i fedeli.
Il corteo religioso verrà preceduto da quello storico del Pilastro, con personaggi in costume del XIV secolo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI