Viterbo: la città si ferma l’8 luglio per il lutto cittadino

Venerdi’ 8 luglio, Viterbo osserverà’ una giornata di lutto per la concittadina Nadia Benedetti assassinata a Dacca.
E questo fermarsi in meditazione nel dolore e nella solidarietà’ deve richiamare ogni persona di retto sentire e di volonta’ buona ad una assunzione di responsabilita’: alla coscienza che solo la nonviolenza puo’ sconfiggere la violenza, che solo il bene puo’ sconfiggere il male; e quindi all’azione buona che salva le vite ed a tutte le uccisioni si oppone.
E nel ricordo addolorato della concittadina uccisa Viterbo ricorda anche tutte le altre vittime della strage di Dacca, e tutte le altre vittime di tutte le stragi, di tutte le uccisioni.
Peppe Sini, responsabile del “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani”

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI