Viterbere, un nuovo modo di bere arriva in città

Ci fa tornare alla memoria la “Milano da bere”, un motto che tra le sue origini da una campagna pubblicitaria nella città di Milano durante gli anni ’80. Siamo nel 2017 e adoperiamo quel claim per una Viterbo da bere. Il 14 dicembre apriranno le porte di un nuovo wine concept. “Viterbere”, un locale che apre e abbraccia un progetto vinicolo a 360° gradi. Grazie all’esperienza e alla passione di persone che operano da oltre 30 anni nel settore, si vuole condividere la scoperta e l’amore per il mondo dei vini.

Viterbere con le sue oltre 50 etichette di vino e bollicine giornaliere in degustazione si propone di far scoprire le eccellenze vinicole da nord a sud.

Come funzionerà?

Attraverso la tecnologia delle macchine Enomatic wine sarà possibile degustare anche solo un calice di un’etichetta piuttosto che di un’altra. Andando incontro, così, a tutte le esigenze e ai palati dei clienti.

Il sistema enomatic funzionerà con una Card che potrà essere ricaricata in base al proprio budget e si potrà scegliere quale e quanto vino degustare.

Anche l’arredamento non è lasciato al caso, uno studio di giovani architetti, DL2 Studio, ha pensato un arredamento minimal che potesse evocare una scatola di vino ed esaltare la tecnologia delle macchine enomatic. Questo di Viterbo è il secondo impianto in italia per grandezza e numero di cannule presenti.

Un ambiente accogliente per trascorrere una serata in compagnia, per assaporare food e wine di qualità.

Un’altra innovazione firmata Viterbere è il numero verde S.O.S. drink. Il numero verde nasce con l’intento di soccorrere in caso di dimenticanze o pigrizie. Chiamando 800.911.761 si potrà richiedere una bottiglia di vino che verrà consegnata a domicilio a temperatura di servizio.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI