Viaggio a Palazzo Giustiniani – Odescalchi a Bassano Romano

E’il racconto di una giornata particolare,la visita di Palazzo Giustiniani-Odescalchi a Bassano Romano che dalla sua inaugurazione lo scorso maggio mi ero preposto di fare.
Il Palazzo acquistato nel 2003 dallo Stato Italiano e proprietà del MIBACT, dal dicembre 2014 è gestito dal Polo museale del Lazio.
Riaprirlo al pubblico seppur in un solo piano dopo tanti anni è un fatto importante,
per il recupero totale compreso il giardino all’italiana ora Bosco all’Italiana (primo esempio di giardino antecedente a quello di villa Lante) l’impegno è oneroso e ci sarà da attendere ancora un bel po ma intanto si è mosso un primo passo.
Lo scorso maggio ha ospitato la conferenza di Silvia Danesi Squarzina, dal titolo “Da Michelangelo a Caravaggio. Vincenzo Giustiniani collezionista e architetto dilettante del Palazzo di Bassano Romano”.
Il comune con il suo giovane sindaco Emanule Maggi appena insediatosi in seconda legislatura punta sulla sua giusta valorizzazione.
Le visite guidate sono con giovani volontari preparati e l’ingresso è gratuito.
All’esterno ho rilevato la mancanza di un cartello informativo che indicasse gli orari ed i giorni di accesso e sinceramente ho avvertitola mancanza di promozione verso un sito che merita invece di essere visto ed apprezzato.
Palazzo Giustiniani-Odescalchi è visitabile a Bassano Romano tutti i sabato dalle ore 11.00 e farlo ne vale davvero la pena, lo dice chi c’è stato ed ambisce a ritornarci per approfondire la visita, ritrovandoci magari mappe ed orari all’esterno.
”Abbiamo cercato di dare massima diffusione alle nostre idee per la Bassano di domani” ci harassicurato il giovane sindaco appena rieletto- Perché non crederci? Palazzo Giustiniani ritornerà pian piano in piena fruibilità ai suoi antichi splendori a beneficio della comunità e dei visitatori .
[pp_gallery gallery_id=”54737″ width=”300″ height=”195″]

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI