Veronica Galligani talento in erba voce d’angelo in Tosca

Ricoprirà nella Tosca di Giacomo Puccini le vesti del pastorello,un pastorello giovane come lei che ha appena dodici anni e andrà in scena alle Serate Borgiane di Nepi il 24 e 25 luglio. Sarà una produzione unica e grandiosa del capolavoro del compositore italiano pensata apposta per La Rocca dei Borgia di Nepi la sua città con l’esclusiva regia di Katia Ricciarelli, soprano e primadonna. Regia condivisa con Massimo Bonelli, altra eccellenza viterbese. Una Tosca con sorprese scenografiche curate da Pieluigi Bruni.Un vero totem. Lei, Veronica, giovanissima promessa del canto, a Nepi ci è nata e ci vive ed è stata selezionata dai direttori artistici Gianfranco Pappalardo Fiumara e Roberto Cresca, pure protagonista dell’opera nei panni di Mario Cavaradossi. Veronica sarà per la prima volta impegnata in un ruolo da solista, in una produzione molto importante con un cast straordinario messo insieme espressamente per le Serate Borgiane di Nepi. Un ambiente classico, nobile dove ha abitato Lucrezia Borgia governatrice di Nepi , Veronica componente del prestigioso coro di voci bianche dell’Accademia Santa Cecilia di Roma, nonostante l’età ancor tenera, può vantare un’esperienza musicale rilevante . Ha superato le dure selezioni per entrare nel coro diretto da Ciro Visco, celebre maestro già direttore del coro del Carlo Felice di Genova e del teatro San Carlo di Napoli, da ormai tre anni prende parte alle produzioni dell’Accademia Santa Cecilia con i più grandi direttori del mondo, come lo stesso Antonio Pappano (direttore della stessa Accademia Santa Cecilia oltre che del Royal Opera House di Londra ) e del Teatro dell’opera di Roma. Un vero e proprio talento in erba che con la sua voce d’angelo farà sognare il pubblico che assisterà, nella splendida e suggestiva cornice della Rocca dei Borgia a questa Tosca, opera universale , tutta giocata in casa che già sulla carta si preannuncia unica. Veronica Galligani, insieme al co-regista Massimo Bonelli e le confraternite saranno le novità nella Tosca di Katia Ricciarelli e di Roberto Cresca il 24-25 luglio. Un cast da firmamento in cui brilla una stella nascente , orgoglio di appartenenza di un luogo la Tuscia che come dice il Direttore artistico delle Serate Borgiane di Nepi Roberto Cresca altro giovane talento interprete dell’opera “E’ un contenitore multi sfaccettato di bellezze”.
In questa notte magica…’E lucevan le stelle’ soprattutto nel terzo atto dell’opera quando la soavità della voce di Veronica condurrà verso le prime ore di un nuovo giorno in cui nascerà davvero una stella…la sua.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI