La solidarietà sboccia a “Verdi e contenti”all’Orto Botanico

La solidarietà sboccia a “Verdi e contenti”.Non solo giardinaggio all’Orto botanico di Viterbo nel prossimo fine settimana con le donazioni per “Un giardino per Amatrice”.

La mostra-mercato, oltre al ricco programma per adulti e bambini, si arricchisce dell’iniziativa di solidarietà “Un giardino per Amatrice”, in cui ciascun visitatore, oltre a visitare la manifestazione, partecipare ai laboratori e prendere parte agli incontri, potrà donare una pianta contribuendo al ripristino dei giardini dei Comuni delle zone terremotate attraverso l’Associazione “Amatrice siamo noi”.

“E’ un modo molto concreto – sostiene Chiara Brunori, organizzatrice e ideatrice di Verdi e Contenti – per essere vicino a modo nostro a chi ha subito la devastazione dei loro ambienti. Il verde è il simbolo della rinascita e da questo piccolo ma significativo gesto noi vogliamo dimostrare la nostra vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma”.

A sostegno dell’iniziativa sono stati coinvolti attraverso il blog Tuscia Kids i bambini delle scuole elementari, i quali sono invitati a portare un disegno su come immaginano il giardino di Amatrice, a partire dall’Istituto comprensivo “Luigi Fantappiè” che ha subito aderito con le classi delle scuole materne, elementari e medie.

Ricordiamo che “Verdi e Contenti” è l’appuntamento florovivaistico per tutti gli appassionati e non del giardinaggio che tra sabato e domenica vedrà la presenza di 30 tra i migliori vivaisti e collezionisti botanici provenienti da tutta Italia, affiancati da artigiani e menti creative per condividere conoscenza e saperi e offrire preziosi consigli per vivere al meglio i propri spazi verdi.

Oltre alla mostra-mercato “Verdi e contenti” propone un programma di appuntamenti per adulti e bambini: l’incontro “Erbacce e insetti nel piatto” con il docente dell’Università degli Studi della Tuscia Stefano Speranza (sabato, ore 16,30); i laboratori per i bambini “Piccoli giardinieri crescono” con il Sistema Museale di Ateneo e le associazioni Arci e Humus Sapiens; i laboratori del gusto di Slow Food Viterbo e Tuscia dedicati a “L’uso delle erbe aromatiche in cucina” con la presidente Claudia Storcè. In entrambi i giorni per i bambini possibilità di Tree Climbing con Ecologistica.

Inoltre è prevista la possibilità di effettuare visite guidate all’interno dell’Orto botanico.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Viterbo, dall’Università degli Studi della Tuscia, dall’Orto Botanico “Angelo Rambelli”, dalla Provincia di Viterbo, dalla Camera di Commercio Viterbo, dall’Ordine degli Architetti e paesaggisti di Viterbo, dalla Confimprenditori Viterbo.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti in tempo reale visita il sito internet: www.verdiecontenti.it e le pagine social dedicate.

Apertura sabato 27 e domenica 28 maggio 2017 dalle ore 9,30 alle 19,00 con piccolo punto ristoro presente. Biglietto di ingresso 5 euro, bambini gratuiti fino a 12 anni. Contatti: info@verdiecontenti.it – tel. 333.9522700.

SHARE