Universitas Mercatorum: al centro il tema dell’impresa e del lavoro

E’ stata presentata il 13 maggio mattina a Villa Tedeschi, presso il Cefas in viale Trieste a Viterbo, la sede territoriale di Universitas Mercatorum, ovvero l’università telematica degli studi delle Camere di Commercio. Nata nel 2006, ha assunto da subito la connotazione di un Ateneo che nasce dalle Imprese per le Imprese di tutti i settori economici per valorizzarne il capitale umano.
Il progetto nasce dall’accordo di partenariato siglato tra la Camera di Commercio Viterbo e l’Ateneo telematico del sistema delle Camere di commercio. Alla base una partnership pubblico-privata tra Unioncamere e l’università telematica Pegaso, in cui si unisce la tradizione autorevole delle Camere di Commercio e il know how e innovazione di Pegaso, leader nel mondo delle telematiche in Italia.
“ E’ una grande opportunità che va colta come Ente Camerale, insieme ai progetti di sostegno e ricerca – spiega il Presidente Domenico Merlani- La mission principale è proprio quella di formare giovani imprenditori e sostenere la crescita culturale e competitiva delle imprese”.
Oltre al presidente Merlani sono intervenuti Danilo Iervolino, presidente di Pegaso e il Rettore Giovanni Cannata.
“L’importanza dell’istruzione nelle aziende aiuta a far crescere l’impresa ed è fondamentale il ruolo delle Camere di Commercio per creare un solido legame con il territorio. L’università telematica crea classi omogenee e facilita la formazione secondo le esigenze dello studente; i corsi attivati sono anche i primi in Italia ad essere tradotti nella lingua dei segni. Uno degli obiettivi per cui nasce il progetto è la creazione di lavoro e attraverso ricerca e indagini rispondere alle esigenze di crescita del territorio ”spiega Iervolino. Anche nelle parole del Rettore Cannata ritorna il centro del progetto “Impresa e lavoro sono l’idea alla base, dove l’impresa è un’impresa formativa, è laboratorio, è oggetto di studio.” Le modalità di fruizione sono state pensate in origine per un target di persone già occupate, interessate a conseguire un titolo accademico attraverso i corsi online. Questo obiettivo è stato poi ripensato nel corso degli anni innovando l’offerta formativa e le attività con nuovi accordi e iniziative in programma, verso un target di riferimento più ampio con il metodo learn-act (apprendi e fai) premiante per chi lavora, ma soprattutto adatto ai più giovani per facilitarne l’ingresso nel mondo del lavoro. Universitas Mercatorum punta a formare i manager e gli imprenditori del futuro, propone indirizzi e percorsi per l’universo delle startup fino alle modalità di accesso al crowdfunding.
Presenti anche l’ex segretario della Cisl Raffaele Bonanni e il deputato Giuseppe Fioroni:
“Questa è un’opportunità importante per la città di Viterbo e viene nel momento di riordino delle camere di commercio. Per quella della Tuscia, con il ministro Madia, ho parlato della soluzione ottimale: una camera di commercio dell’alto Lazio che metta insieme Viterbo e Rieti. Una soluzione che rientra in un percorso di efficienza, razionalizzazione e rispetto di un servizio che deve rimanere nel territorio”.
Informazioni al numero verde 800 185 458 e sul sito www.unimercatorum.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI