Union Rugby Viterbo in serie B con una grande squadra

Union Rugby Viterbo – 7 Fradis Sinnai 64 – 7, Domenica 24 maggio al Sandro Quatrini a Viterbo con tutti gli spalti gremiti.
Ci sono voluti 8 mesi, 18 partite,86 punti in classifica conquistati
su 90 possibili,717 punti segnati, ma alla fine il rugby Viterbo è ufficialmente tornato in serie B. Il risultato di un lavoro accentrato sulla mentalità e sulla tenuta fisica che andata oltre la passione e l’emozione lasciate solo a risultato conseguito.

Il Rugby Viterbo ha iniziato a giocare al Sandro Quatrini nel 1968, e nella descrizione che viene fatta nel sito ufficiale della squadra,al tempo c’erano le porte di calcio e gli spogliatoi erano quelli del solo primo piano. Non c’era nessuna tribuna e non c’era la club house.
La struttura con la definizione attuale venne realizzata tra il 1985 e il 1990 quando si fece la club-house a cura della società, il secondo piano degli spogliatoi e la tribuna in cemento
Nel 1999 venne realizzato l’allargamento del campo con la nuova recinzione e l’impianto di irrigazione, vennero demolite le tribune in cemento e installate quelle attuali.
L’intestazione ufficiale del campo a Sandro Quatrini è stata fatta alla fine degli anni novanta anche se per tutto il Rugby Viterbo il motto era da tempo “Per noi si chiama Sandro Quatrini, il comune lo chiami come vuole.”
Sandro Quatrini è stato giocatore e dirigente del Rugby Viterbo, giocava estremo, per due campionati (68-69 e 69-70) capitano della squadra, ha giocato dal 1963 al 1975.
Ha lasciato in eredità un esempio per il quale i migliori giocatori sono quelli che non accettano la sconfitta, che sanno reagire. Che vogliono migliorare.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI