Mastro Fardo2015: premiazione dei vincitori a Palazzo dei Priori

Anche quest’anno Legambiente, Avis e Admo promuovono il Premio Maestro Fardo, riconoscimento alla virtù civica e alla solidarietà.
Giunto alla diciottesima edizione , si pone con due novità: subentra il patrocinio della Consulta comunale del volontariato di Viterbo e per la prima volta la premiazione avverrà nella sala del consiglio comunale di Viterbo, sabato 9 gennaio alle ore 17.
Tante le segnalazioni da parte di associazioni e cittadini di persone viterbesi meritevoli che dedicano una parte della propria vita ad aiutare i meno fortunati, i più fragili e lo fanno in modo silente. La giuria ne ha scelti sette, includendo due premi alla memoria.Questi i nomi:
Mario Agostini (costruttore di molti modelli della mini macchina di S. Rosa del centro storico)
Mons. Zarletti (recupero e riapertura al pubblico della Chiesa del Gonfalone di Viterbo)
Premio Mastro Fardo 2015:
Giorgia Benusiglio (educa alla vita contro le droghe)
Leone Cozzolino (responsabile organizzazione servizi della Cri)
Paolo Tombolini (organizza attività di pet therapy e altro)
Paolo Giannini (studioso e ricercatore etruscologo)
Antonello Ricci (Banda del racconto)
Clara Obino (volontaria Unitalsi)
Ferdinando Bastianini (musicista)
Il premo alla memoria assegnato a:
Mario Agostini (costruttore di mini macchina di S. Rosa del centro storico)
Mons. Zarletti (recupero e riapertura al pubblico della Chiesa del Gonfalone di Viterbo)

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI