Un ”Bacio in bocca”: Caffeina 2016 s’ispira alla passione

Un bacio non può essere che passione. Sublimazione dell’amore in tutte le sue molteplici forme. Sintesi magari banale, ma che Caffeina è riuscita (e non era facile) a sintetizzare in un libro-antologia di sedici racconti, scritti da altrettanti autori che in dieci anni di festival si sono avvicendati nelle varie location della città dei papi. Titolo del libro un ”Bacio in bocca”, appunto, edito da Longanesi (14,90 euro, 821 pagine da ieri l’altro in edicola). Slogan che accompagnerà Caffeina 2016, ma anche fil rouge che si dipanerà lungo il tema conduttore della ”passione”. A presentarlo proprio alla vigilia di San Valentino, la triade che anima la manifestazione: Andrea Baffo, il presidente della fondazione; Filippo Rossi l’ideatore; Giorgio Nisini, il direttore artistico.
Poco o nulla in tema di anticipazioni (e non poteva essere altrimenti) se non che il prossimo festival si svolgerà dal 24 giugno al 3 luglio, apertura a piazza del Comune con una ”Serata Longanesi” e l’annuncio di un premio fotografico nazionale e una mostra di opere d’arte contemporanee. Tutti ispirati, ovviamente, alla passione. «Non è stato facile – ha spiegato Rossi – raccogliere in uno stesso libro sedici racconti di altrettanti autori che sono stati ospiti della città e del festival. Dobbiamo ringraziare la casa editrice Longanesi che ha raccolto e trasformato in realtà la nostra intuizione». E un premio a tanti sforzi, aggiungiamo noi. «Con questa iniziativa – ha puntualizzato Baffo – Ceffeina entra in un circuito editoriale vero». Anticipando di fatto il progetto di ampliare gli orizzonti del meeting viterbese ad altre realtà editoriali italiane. In attesa di riscontri, Caffeina cambierà casa trasferendo la propria sede a palazzo Ascenzi in piazza del Gesù. Felice e illuminante la chiosa di conferenza stampa di Andrea Baffo: «Dal calcio in culo al bacio in bocca abbiamo fatto il giro del mondo». Prossimo scalo giugno-luglio 2016.

[pp_gallery gallery_id=”43511″ width=”350″ height=”450″]
Foto di Luciano Costantini

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI