Tuscia Film Fest: Kim Rossi Stuart conquista Viterbo

di Cristiano Politini

Grande pubblico per il debutto del Tuscia Film Fest nella splendida cornice di piazza San Lorenzo a Viterbo. Ospite d’eccezione della serata di apertura è stato Kim Rossi Stuart, noto alla Tuscia per il suo amore per il territorio viterbese. L’attore ha presentato al pubblico Tommaso, il suo secondo film che lo vede nella duplice vesta di regista e attore.

Kim Rossi Stuart ha ricevuto il Premio Tuscia Terra di Cinema 2017, riconoscimento conferitogli in memoria di Luigi Manganiello, infaticabile sostenitore della cultura sul suolo viterbese. Prima della proiezione del film c’è stato spazio per una chiacchierata con l’attore regista, acclamato dalla folla di piazza San Lorenzo. Kim Rossi Stuart ha parlato a tutto tondo della sua ultima fatica, che segue il suo esordio da regista avvenuto con il film Anche libero va bene, nel 2005. A distanza di oltre 10 anni Kim Rossi Stuart si è calato alla perfezione nel duplice ruolo di “guida” e protagonista, costruendo il suo personaggio, Tommaso, con estrema naturalezza.

“Tommaso” presenta un cast d’eccezione: Jasmine Trinca, Camilla Diana, Cristiana Capotondi, Dagmar Lassander, Serra Ylmaz, Renato Scarpa ed Edoardo Pesce. Un film essenziale, asciutto e “mentale”, definito dall’attore stesso “straordinariamente e allegramente nevrotico”, che ha conquistato il pubblico accorso alla prima notte del Tuscia Film Fest.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI