Tuscia Blues Festival, con Lucy Campeti, Jaime Dolce’s Innersole, Chris Cain

La prima edizione del Tuscia Blues Festival si svolge il 4, 5 e 6 agosto 2017 a Acquapendente, Civita di Bagnoregio e Torre Alfina.
Il Tuscia Blues Festival ha la freschezza di una nuova manifestazione e l’esperienza di dodici edizioni del Torre Alfina blues Festival, uno degli eventi più storici e apprezzati in Italia.

“Si è partiti proprio da questa esperienza per creare qualcosa che coinvolgesse un territorio sempre più esteso, diventando un veicolo di comunicazione per tutta la Tuscia”, dicono gli organizzatori.

La presentazione del Festival si è svolta il 18 luglio presso Poligono TSN Tor di Quinto a Roma  dinnanzi a un pubblico numeroso con la esibizione della house band.E adesso inzia il conto alla rovescia  per l Tuscia Blues Festival che si svolge il 4, 5 e 6 agosto 2017 a Acquapendente, Civita di Bagnoregio e Torre Alfina.

“Si  è deciso di trasformare il Torre Alfina Blues Festival in un evento itinerante, che, in tre distinte giornate, tocchi alcune delle più incantevoli località della Tuscia Viterbese: Civita di Bagnoregio, il borgo di Torre Alfina ed Acquapendente. Porteremo il R&B di Lucy Campeti davanti alle logge settecentesche del Comune di Acquapendente, la magia del blues di Jaime Dolce’s Innersole sul sagrato della Chiesa di San Donato, a Civita di Bagnoregio, per chiudere il tour con l’esibizione di uno dei più importanti chitarristi blues del momento, come Chris Cain, a Torre Alfina, là dove tutto è cominciato”, afferma il presidente del Festival Carlo Di Giuliomaria .

Anche quest’anno la manifestazione gode del patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Roma, un riconoscimento prestigioso che costituisce un motivo di orgoglio per tutti coloro che hanno profuso energie e sforzi economici per consentire la realizzazione della manifestazione.

www.tusciabluesfestival.it

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI