Tuscania i luoghi di Pasolini e le poesie di Lorena Paris

Tuscania è stato nel tempo un set cinematografico amato da molti registi come Mario Monicelli, Franco Zeffirelli, Pier Paolo Pasolini, Orson Welles, Liliana Cavani, Giuliano Montaldo e molti altri che negli ultimi tempi l’hanno scelta per i loro film come Steven Spielberg che presto girerà a Viterbo e Tuscania “Il rapimento di Edgardo Mortara”.
La passeggiata di domenica prossima è stata organizzata dalle Associazioni Culturali Take-Off e Next Scuola di Arti Visive, in collaborazione con il Comune e la Proloco di Tuscania.
Porta alla scoperta in modo diverso dei luoghi più interessanti della città e legati all’attività del grande scrittore e regista Pier Paolo Pasolini che proprio a Tuscania girò il suo film Uccellacci Uccellini (1966), utilizzando come sfondo la campagna, le splendide Basiliche di San Pietro e di Santa Maria Maggiore e i ruderi dell’antico Palazzo Comunale del Rivellino.

E’ prevista la visita in via del tutto eccezionale ai Ruderi dell’antico Palazzo Comunale e il percorso ad anello porterà dalle basiliche romaniche, passando per la Via Clodia, antico percorso romano ancora visibile e poi percorrendo la valle del Marta, fino all’Abbazia Cistercense di San Giusto riportata agli antichi splendori dal proprietario che ne ha curato il restauro.Una passeggiata da fare interamente a piedi per chi ama camminare ma fattibile anche con i mezzi per chi non vuole fare l’intero anello.
Previsto il pranzo al Ristorante il Terziere di Poggio di fronte allo splendido Parco Torre di Lavello.
Si prega di dare conferma entro venerdì 17 per comunicare il numero delle adesioni.
Durante la passeggiata Lorena Paris allieterà con letture di poesie. Ad accompagnare i partecipanti sarà la Guida turistica, ed Ambientale Escursionistica Aigae Anna Rita Properzi e Silvio Cappelli autore della pubblicazione “Pier Paolo Pasolini: dalla Torre di Chia all’Università di Viterbo”.
Prenotazione necessaria entro venerdi’ 17 marzo
– appuntamento alle ore 9.00 a Piazzale Vittorio Marinozzi (parcheggio gratuito) sotto le mura e vicino al Ristorante Sette Cannelle, dove lasceremo le auto e inizieremo il percorso.
– lunghezza del percorso circa 8/10 km;
– possibilità per chi non se la sente di camminare di raggiungere l’abbazia e le basiliche anche con mezzi;
– dislivello 100 mt;
– livello difficoltà T (Turistico);
– abbigliamento a cipolla, pantalone lungo e impermeabile importante scarpe comode meglio da trekking;
– acqua
Per informazioni:
Anna Rita Properzi Guida Turistica e Ambientale Escursionistica. 333 491 2669 annaritaproperzi@gmail.com;
– Silvio 3382129568.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI